Indietro
giovedì 2 aprile 2020
menu
Calcio a 5 C1

Il Rimini.com perde la lucidità e perde pure la partita: l'Osteria segna all'ultimo e finisce 3-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 1 feb 2020 17:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

CALCIO A CINQUE RIMINI.COM-OSTERIA GRANDE 2-3

IL TABELLINO
RIMINI.COM: Ciappini, Tonetti, Muratori, Albani, Timpani, Gemmani, Muha, Rizzo, Celli. All.: Fallini.

OSTERIA: Negrini, Arrivabene, Mingarelli, Margelli, Sivieri, Bondini, Pirazzini, Romito, Lancioni, Abed, Salvini. All.: Monti.

ARBITRI: Casadei di Cesena, Giliberti di Forlì.

RETI: 13’ pt Timpani, 16’ pt Timpani, 22’ pt Sivieri, 23’ pt Sivieri, 31’ st Sgubbi.

AMMONITI: Abed, Lancioni, Albani, Arrivabene.

ESPULSI: 26’ pt Muratori, 30’ st Albani.

CRONACA E COMMENTO
Continua la stagione beffarda del Rimini che perde in casa all’ultimo secondo contro l’Osteria Grande, in uno scontro salvezza che voleva dire tantissimo. I biancorossi, ancora una volta, non riescono ad imporre la loro voglia di vincere sul solito e inspiegabile autolesionismo che sta accompagnando sin dall’inizio dell’annata gli uomini prima di Gasperoni e ora di Fallini. Quest’oggi, addirittura, i romagnoli vanno in vantaggio per due reti a zero per poi: farsi rimontare sul 2-2 nel giro di 60 secondi; chiudere il primo tempo in inferiorità numerica; giocare un secondo tempo a tratti ottimo; infine chiudere il match di nuovo con un uomo in meno, consegnando di fatto la vittoria all’Osteria che completa la rimonta a tempo praticamente scaduto.

Sarà complicato ripartire dopo questa bruciante sconfitta. A Fallini aspetta un lavoro estremamente duro, specialmente sulla testa dei propri giocatori. Il Rimini.com gioca una buonissima partita, piena di spunti interessanti e incoraggianti, ma quando la lucidità viene meno – soprattutto in questo momento così delicato – gli errori li paghi a caro prezzo, così come è successo oggi. Gli emiliani trionfano in un match che era anche per loro incredibilmente importante, portandosi così a +6 sui riminesi.

I primi minuti del primo tempo sono piuttosto equilibrati: la prima occasione arriva soltanto al 7’, con Rizzo che da fuori area calcia forte ma a lato. Da qui il match decolla, con l’Osteria che prova subito a rispondere ai biancorossi ma Sgubbi, tutto solo sul secondo palo, manca il pallone a pochi centimetri dalla porta. Il Rimini.com sembra, nonostante il grande pericoloso corso, avere maggiore verve offensiva e per poco non va vicino a sbloccare l’incontro con Tonetti che, imbucato da Albani, sbaglia di poco a tu per tu con Salvini. Il gol per i padroni di casa è nell’aria e arriva al 13’, con Timpani che trasforma una punizione centrale. Il capitano dei biancorossi replica poco dopo, questa volta con un diagonale chirurgico che porta i suoi sul 2-0. Monti chiama immediatamente per i suoi il time out e, quando il match riparte, l’Osteria rientra in campo con grande cattiveria, mentre il Rimini.com fatica a sopportare la pressione degli avversari. Nel giro di un minuto gli emiliani riportano in equilibrio il match: entrambe le volte con Sivieri, prima bravo ad approfittare di un errore di Rizzo e poi con un tocco sul secondo palo a porta sguarnita. Nel finale di frazione la tenuta mentale dei biancorossi inizia a cedere, con Muratori che esagera nella reazione, dopo un contatto al limite con Sgubbi, e viene espulso.

La ripresa è praticamente tutta di marca biancorossa, ma le rotazioni pesantemente accorciate a causa degli assenti si fanno sentire e le occasioni prodotte non corrispondono alla mole di gioco creata. Timpani, Rizzo e Tonetti, giocano quasi tutta la partita e nel finale, quando sembra che il Rimini.com possa calare il colpo del 3-2, manca un po’ di freschezza. Il più grande pericolo creato dai riminesi è opera di Rizzo che, dopo aver saltato con un bellissimo tunnel il diretto avversario, prova ad anticipare in scivolata l’uscita di Salvini calciando di un soffio a lato. Poco dopo ci prova anche Celli con un diagonale mancino insidioso, ma il pallone anche questa volta esce di pochissimo. Tuttavia, nei minuti finali, saltano ancora una volta i nervi ad un biancorosso, questa volta Albani che, dopo un fallo fischiatogli contro dall’arbitro, eccede nelle proteste e viene ammonito per la seconda volta e quindi espulso. Nei secondi finali il Rimini prova almeno a salvare il pareggio, ma sull’ultima azione del match Sgubbi riesce a trovare l’angolino sul secondo palo con un potente e preciso tiro dal limite. Finisce così 3-2 per l’Osteria, nell’incredulità generale dei biancorossi che, purtroppo, anche questa volta dovranno prendersela prima di tutto contro se stessi.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
FOTO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna