Indietro
domenica 5 aprile 2020
menu
Calcio a 5 C1

I.C. Futsal-Futsal Bellaria 5-0

In foto: Erdi Tole
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 17 feb 2020 18:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Campionato Serie C1
I.C. Futsal-Futsal Bellaria 5-0

Caduta libera, aprire il paracadute! Nell’ottava giornata di ritorno, il Futsal Bellaria subisce la “manita” in trasferta contro l’Imola Castello. Punteggio severo per i ragazzi di mister Gregori, che in emergenza hanno fatto vedere qualcosa di buono in avanti mentre dietro hanno subito la legge della Cavina.

Cronaca. Un’azione di Hidri porta Aruci davanti alla porta locale, il suo tiro è respinto. Sempre Hidri in contropiede impegna l’estremo difensore di casa. Ci prova anche Meleleo, ma la fortuna non è dalla sua parte. Si fanno vedere anche i ragazzi di mister Ghirotti, che in contropiede tirano sopra la traversa. I rossoblù insistono con un’imbucata da centrocampo che produce una insidiosa occasione davanti alla porta bellariese. Braghittoni si deve esibire in una doppia parata per mantenere lo 0-0. I grifoni non si perdono d’animo e si portano ancora dalle parti del numero uno ospite, che fa suo il pallone. Sul finale del primo tempo gli squali martello cedono il passo agli avversari: dapprima con una ripartenza micidiale che produce sul secondo palo il vantaggio degli imolesi, poi a tempo scaduto un’imbucata che al limite dell’area arancioblù consegna la palla ad una attaccante che calcia di prima intenzione fulminando Braghittoni (2-0). Nel recupero Trematore ha la palla del 2-1, ma la spreca.

Ad inizio secondo tempo Aruci salta tutti, portiere compreso, e incredibilmente mette la palla a lato. Meleleo si rende pericoloso due minuti più tardi, ma anche lui tira sul fondo. Braghittoni sempre sugli scudi evita il tracollo in due occasioni. Aruci e Meleleo impegnano la difesa dell’I.C. Un tiro centrale casalingo viene neutralizzato da Braghittoni. Meleleo imperversa in area locale, ma il portiere si dimostra all’altezza. Dall’altro versante Braghittoni non è da meno e lascia lo score sul momentaneo doppio vantaggio. Su un fallo laterale un tiro dei rossoblù non lascia scampo all’estremo difensore ittico (3-0). I locali, costretti ai falli per fermare le avanzate degli orange-blue, subiscono il tiro libero che Aruci si fa parare dal portiere. Forlani, subentrato a Braghittoni, imita il suo collega in un buon intervento e in contropiede Aruci sbaglia tutto. Forlani superlativo sui tiri dentro e fuori area evita il peggio. Altro tiro libero per i bellariesi e altra parata del guardino locale su Hidri. Meleleo protagonista in avanti sfiora la rete. Negli ultimi due minuti, come nel primo parziale, il Bellaria subisce due reti: al trentunesimo uno sfortunato Forlani esce fuori area intercettando il pallone, perde il controllo della sfera a favore dell’attacco locale che segna a porta vuota. Sempre nell’ultimo minuto di recupero un autorete di Meleleo consente all’ I.C. di dare il cinque al Bellaria.

Quarta sconfitta consecutiva, di cui ben 7 su 8 totali nel girone di ritorno, l’ultima vittoria risale al derby, mentre in trasferta i tre punti dall’ultima di andata.

Imola Castello: Bianchini, Caria, Scala, Argnani, Cavina, Paolini, Riccardelli, Lesce, Betti, Visani, Boustial, Mongardi. All. Ghirotti.

Bellaria: Braghittoni, Aruci, Tole, Tana, Avdullai, Meleleo, Forlani, Trematore, Hidri. All. Gregori.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna