Indietro
menu
Santi incontra i sindaci

Hub Metromare a Morciano. La richiesta dei sindaci della Valconca

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 21 feb 2020 10:44 ~ ultimo agg. 16:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un trasporto pubblico locale più efficiente e il prolungamento del Metromare fino a Morciano dove realizzare un vero e proprio hub. Queste alcune delle richieste arrivate dai sindaci della Valconca in un incontro in Provincia con il presidente Riziero Santi.

I sindaci, si legge in una nota, hanno condiviso il valore strategico del TPL e la necessità di un adeguamento alle esigenze della popolazione e dell’economia della Valle. Tre le criticità: poche corse, tariffe alte, inefficienze del servizio a chiamata. “Occorre invece – affermano in coro i primi cittadini – rendere appetibile il trasporto pubblico migliorando e intensificando i collegamenti con i servizi sul territorio.

Richieste che saranno portate al tavolo della conferenza dei sindaci  che sarà convocato nei prossimi giorni.

I miei colleghi sindaci – afferma il presidente Santi – hanno anche chiesto di essere coinvolti nella programmazione di sviluppo del sistema Metromare, per convergere in un’ottica di medio termine in un grande hub su Morciano di Romagna. Ritengo quindi che nell’ambito della programmazione generale i progetti di sviluppo e di prolungamento delle tratte a nord verso Santarcangelo di Romagna e la Valmarecchia, e a sud verso Cattolica, debbano tenere conto della necessità di proseguire verso Morciano da dove poi dovrà snodarsi il servizio verso l’alta Valconca, in maniera più adeguata di quanto non sia oggi.

I sindaci si sono impegnati a seguire assiduamente tutte le fasi della discussione politico/istituzionale, formulando anche proposte e richieste precise e puntuali.

Alcuni distinguo dal sindaco di Morciano Giorgio Ciotti: “ Sono soddisfatto che sia stato posto il tema dei collegamenti nella Valconca e tra questa e la costa così come avevo sottolineato nella conferenza dei sindaci in occasione della approvazione del bilancio della provincia. Non bisogna dimenticare – afferma il sindaco – che Morciano rappresenta da sempre il centro stella dei collegamenti con il resto della vallata. Nel Comune, inoltre, si registra un altissimo numero di pendolari, in particolar modo studenti delle scuole superiori, che si muovono quotidianamente lungo le direttrici mare-entroterra e viceversa. Il rafforzamento del collegamento e della convergenza con la fascia costiera è una necessità imprescinbile e per questo ci sentiamo di esprimere massima disponibilità a collaborare nell’individuazione di iniziative per il potenziamento del trasporto pubblico locale. Un tema, quest’ultimo, che tuttavia va coniugato con le problematiche della messa in sicurezza della viabilità provinciale ordinaria quali la sp 17 Morciano – Cattolica  e sp 35 Morciano-Riccione, che necessitano di interventi urgenti“.

 

Notizie correlate
di Andrea Turchini