Indietro
menu
L'aggiornamento

Coronavirus, aumentano i casi: due morti. In Regione nessun caso accertato

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 22 feb 2020 10:44 ~ ultimo agg. 12:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ salito ad una trentina il numero dei pazienti risultati positivi ai test del Corovinarus e residenti tra la Lombardia e il Veneto. Ventisette di questi risiedono in Lombardia, mentre tre sono i casi accertati in Veneto, compreso l’anziano di Vò Euganeo morto nella serata di ieri, Adriano Trevisan di 78 anni già ricoverato da una quindicina di giorni per altre patologie. L’Ansa cita anche una seconda vittima, una donna che sarebbe collegata al primo caso di Codogno.

L’ultimo bollettino della Regione Emilia Romagna, alle 22 di ieri sera, evidenziava l’assenza di casi in Regione. È infatti risultata negativa al Coronavirus la paziente ricoverata nel reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale di Piacenza, collega del primo paziente risultato positivo, dipendente dell’Unilever di Lodi. Resta intanto in isolamento domiciliare volontario l’infermiere triagista piacentino che ha accolto il primo paziente compito al Pronto Soccorso di Codogno (Lodi): vive solo e, benché asintomatico, gli è stato eseguito il tampone. La sanità pubblica regionale, in via precauzionale, ha già contattato 70 dipendenti della Mae spa per i quali è ritenuta necessaria un’ulteriore verifica perché valutati potenzialmente a rischio.

Scuole chiuse a Piacenza e provincia, in via precauzionale, dopo i numerosi contagi avvenuti nel vicinissimo Basso Lodigiano nelle ultime ore. La prefettura ha disposto lo stop anche di tutte le attività sportive previste nel fine settimana. In particolare sono state sospese la partita di Lega Pro tra Piacenza e Sambenedettese (in programma domenica), quella di serie D tra Fiorenzuola e Lentigione e quella di basket tra Bakery Piacenza e Jesi, valevole per il campionato di serie B (girone C).

. Dal ministero della salute un video con alcuni consigli su come evitare il contagio. 

 

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO