Indietro
menu
blitz della squadra mobile

Cocaina e marijuana, giovani spacciatori arrestati fuori dal residence

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 27 feb 2020 17:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Li hanno tenuti d’occhio per un po’, poi al momento opportuno sono usciti allo scoperto e li hanno bloccati. Gli agenti della squadra mobile della questura di Rimini ieri sera hanno arrestato due spacciatori albanesi, di 21 e 22 anni, mentre cedevano dello stupefacente ad 35enne dominicano in viale Bergamo, a Rivazzurra.

I poliziotti della Sezione antidroga sono entrati in azione nelle vicinanze di un residence. L’acquirente, vistosi scoperto, ha subito consegnato una confezione di cellophane contenente 12 grammi di marijuana agli agenti. Che però, sospettando potesse nasconderne altra, lo hanno perquisito: dagli splip del 35enne sono spuntate una bustina di plastica contenente cocaina e tre dosi termosaldate. In totale i grammi di coca sequestrati sono stati 7. 

Dopo aver trascorso la nottata in Questura, questa mattina gli arrestati sono comparsi in tribunale: i due pusher albanesi sono stati condannati entrambi a 10 mesi di relcusione per spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il dominicano a 7 mesi per detenzione.

Notizie correlate
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna