Indietro
sabato 30 maggio 2020
menu
Basket C Silver

Bellaria Basket, sconfitta casalinga per mano del Rebasket (61-65)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 23 feb 2020 10:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Bellaria Basket-Rebasket Rubiera 61-65

IL TABELLINO
BELLARIA BASKET: Berarrdi, Ferrari 13, Mazzotti 9, Cruz, Gori, Curi, Rossi 12, Giovanardi 14, Giorgini, Foiera 9, Tamburini, Montanari 4. All. Maghelli.

REBASKET RUBIERA: Azzali, Beltran 17, Castagnaro 7, Defant 14, Pezzi 2, Barazzoni, Bertolini 1, Bellocchi, Putti 9, Foroni, Vezzali, Zecchetti 15. All. Casoli.

ARBITRI: De palo di Ferrara e Grazioli (Castel d’Argile).

PARZIALI: 18-11, 24-26, 39-43.

NOTE: Usciti per 5 falli: Pezzi, Ferrari, Rossi. Tecnici: panchina Rebasket.

CRONACA E COMMENTO
Passo falso del Bellaria al PalaTenda al cospetto del Rebasket, che ha dimostrato di valere più del terzultimo posto della classifica, e che nel caldo finale ha sbagliato meno della squadra di Maghelli. Il Bellaria, con Mazzotti e Foiera (9 punti) non al meglio rispettivamente per i postumi del virus influenzale e per un dolore alla schiena, ha infatti commesso molti errori, sia al tiro sia di misura nei passaggi perdendo tanti palloni trovando nella zona, adottata dalla squadra reggiana per quasi tutta la partita, un grosso ostacolo (6-15 il secondo
parziale).
Anche dall’altra parte sono stati numerose le imprecisioni, ma la squadra di Casoli ha vinto tre dei quattro parziali e nel momento in cui il Bellaria ha ripreso in mano il match (59-58) a 1’44” dalla fine non ha sbandato mantenendo lucidità e sfruttando al meglio le debolezze dei padroni di casa.

La partenza del Bellaria con un Rossi ispirato (tre canestri di fila, 13-6) fa pensare positivo e si va al cambio di campo sul 18-11. Nella seconda frazione il Bellaria cozza contro la zona e segna il primo canestro con Montanari dopo cinque minuti (20-18) e il Rebasket, pur tra errori e imprecisioni, colma il gap e si va all’intervallo lungo sul 24-26 (Rossi con 8 punti miglior marcatore del Bellaria).

La terza frazione si svolge sulla stessa falsariga: break reggiano di 16-7 firmato da una bomba di Defant e +11 ospite (31-42). Due acuti dall’arco di Mazzotti e Giovanardi, unitamente ad una maggiore intensità difensiva, permettono ai padroni di casa di restare incollati all’avversario (39-43). La zona Rebasket resta difficile da attaccare, ma con due bombe di Mazzotti e cinque punti di Ferrari il Bellaria rimette il naso in avanti (59-58 a 1’50” dalla fine). Poi succede che Rossi sbaglia da sotto e Castagnaro infila due liberi (61-63); palle perse su entrambi i fronti con Bellaria che in contropiede sciupa l’azione del possibile aggancio mentre sul rovesciamento dell’azione Zecchetti riesce per due volte a prender il rimbalzo in attacco subendo fallo quando al suono della sirena mancano solo 6”: dalla lunetta è freddo e realizza i due liberi per il 61-65 finale.

Nel prossimo turno trasferta sul parquet dell’Atletico Borgo Panigale (14 punti), che ha espugnato San Lazzaro nello scontro salvezza.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna