Indietro
menu
Iniziativa di Rinascita Civica

Una serata dedicata a Craxi nel ventennale della morte

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 18 gen 2020 10:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’occasione per ripercorrere la vita privata e politica di Bettino Craxi, con filmati d’epoca e interventi, nel ventennale della sua morte. Rinascita Civica organizza per domani, domenica 19, all’agriturismo San Paolo (via San Paolo 20 a Rimini, prenotazioni 3483817087) un appuntamento al quale parteciperanno Giuseppina Morolli, segretario confederale Uil, Raniero Sebastiani, Coordinatore Regionale nuovo Psi, Cinzia Salvatori, vicesegretario di Rinascita Civica e Nicola Marcello, vicecommissario regionale di Forza Italia. A moderare il segretario di Rinascita Civica Mario Erbetta. Intorno alla figura di Bettino Craxi, deputato per sette legislature di seguito, Presidente del Consiglio dei Ministri per quasi quattro anni di fila e segretario del terzo partito più importante della nazione dal 1976 al
1993, si è riaperto il dibattito anche in seguito all’uscita nelle sale del film Hammamet dedicato ai suoi ultimi mesi di vita.

E proprio nell’ultima seduta del consiglio comunale di Rimini, Mario Erbetta con una interrogazione ha chiesto all’amministrazione di dedicare una piazza o una via a Craxi come già fatto da altri 46 comuni italiani. “Per alcuni, forse per la maggioranza – scrive Erbetta – intestare una strada a una persona è una sorta di attestato di merito, una certificazione che quell’uomo o quella donna possono svolgere da modello positivo per le generazioni che verranno. La possibilità di ricevere questo attestato di merito dipende da quanto il soggetto candidato si conformi alla gerarchia di ideali che i valutatori hanno in mente. Ma il vero criterio a cui bisogna far riferimento per intestare una strada a Bettino Craxi deve essere la Riconciliazione. Quando, nel caso di Craxi (ma il discorso vale per qualsiasi personaggio storico), si potrà sostenere che quest’ultima è avvenuta? Forse la riconciliazione riuscirà nel momento in cui si ammetterà l’importanza della figura di Craxi nella storia della Repubblica Italiana e, dall’altro, si giungerà a valutare la sua complessiva azione politica“. Il consigliere ricorda anche che la stessa città di Rimini dal 1983 al 1992 è stata governata da sindaci del Partito Socialista. Al momento però dall’amministrazione non sono arrivate aperture.

 

Notizie correlate
Rischio 'cratere' nel centrosinistra

L'appello del Circolo PD Euterpe: no alle primarie

di Redazione