Indietro
menu
E tanto pubblico

Un centinaio di temerari per il tuffo a Riccione

In foto: i temerari di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 1 gen 2020 16:18 ~ ultimo agg. 17:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Come da tradizione, l’appuntamento di inizio anno a Riccione è stato sulla spiaggia libera di piazzale Roma dove questa mattina uno folto pubblico persone, tra cittadini e turisti, ha assistito al tuffo di un centinaio di temerari. Coraggiosi che, complice un bel sole tiepido, si sono tuffati in Adriatico. A dare il via alla corsa verso le onde il sindaco Renata Tosi. L’evento è organizzato dalla Cooperativa Bagnini in collaborazione con il Comune di Riccione, la Protezione Civile, la Croce Rossa e la Capitaneria di Porto, presenti per garantire la sicurezza dei partecipanti.

Anche quest’anno a dare colore al tuffo per il nuovo anno, il Riccione Chapter, Club Ufficiale HARLEY-DAVIDSON con 62 partecipanti provenienti da tutta Italia. Insieme al RICCIONE Chapter, anche i Chapter Bassano del Grappa, Chapter Bergamo, Chapter Friuli, Chapter Emilia Road, Chapiter Lago di Como. Ben sei i Club Ufficiali di Harleysti – Harley Owners Group® (H.O.G.®), arrivati a Riccione anche a supporto dell’importante progetto di beneficenza, dedicato ad una mirata donazione in favore dell’Ospedale Ceccarini e al Reparto di Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza. Tra gli spettatori in spiaggia del tuffo di Capodanno, anche il conduttore di Deejay On Stage, Rudy Zerbi.

 

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.