Indietro
menu
Movimento verso le Regionali

Regionali. Si presentano i candidati riminesi del M5S

In foto: i candidati del M5S (assente Delli Paoli) col senatore Croatti e il sindaco Gennari
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 2 gen 2020 13:56 ~ ultimo agg. 3 gen 11:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tempo di presentazioni per i candidati riminesi del M5S alle prossime Regionali del 26 gennaio. Assente l’avvocato misanese Luigi Delli Paoli, alla conferenza stampa convocata al Bar Cavour ci sono gli altri tre: il consulente per le telecomunicazioni Davide Ghinelli, la piccola albergatrice Francesca Fratta e la più giovane del gruppo Ilaria Livi, 22enne dottoressa in economia e finanza. Una tornata elettorale che non si preannuncia semplice per i pentastellati, come riconoscono gli stessi candidati. Alla presentazione hanno fatto gli onori di casa il senatore Marco Croatti e il sindaco di Cattolica Mariano Gennari.

I quattro candidati sono da anni attivisti del M5S e, ha spiegato il senatore Croatti, rappresentano la continuità sul territorio. Ognuno si concentrerà nel corso della campagna elettorale su alcuni temi. Ghinelli si occuperà di ambiente: “l’Emilia Romagna – ha detto – è una delle Regioni più inquinate d’Europa“. Francesca Fratta approfondirà gli aspetti del turismo mentre Ilaria Livi quelli del commercio. “Da misanese – ha spiegato – confermo il no del M5S alla realizzazione del nuovo polo commerciale in area Bandieri. Dobbiamo sostenere il piccolo commercio in difficoltà“.

Dal sindaco Gennari un plauso all’impegno dei due consiglieri regionali uscenti romagnoli Andrea Bertani e Raffaella Sensoli. “Saranno 26 giorni decisivi” ha detto il primo cittadino a chi faceva notare i sondaggi negativi per il Movimento “la gente decide chi votare negli ultimi due o tre giorni“. “La corsa – ha ammesso – è tra Bonaccini e Borgonzoni” ma avere una rappresentanza in Regione è fondamentale e lo dimostrano, ha proseguito, le battaglie vinte in questi anni proprio dal M5S in Emilia Romagna pur essendo all’opposizione.

Notizie correlate