Indietro
menu
A Rimini Lega primo partito

Regionali. Vittoria per Bonaccini, crollo 5 Stelle e Forza Italia

In foto: Bonaccini e Borgonzoni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 6 minuti
lun 27 gen 2020 00:00 ~ ultimo agg. 16:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 6 min Visualizzazioni 2.680
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Aggiornamento delle 11, quando manca solo una delle 4520 sezioni in Regione. Bonaccini è al 51,42%, la Borgonzoni al 43,63%. Simone Benini del Movimento 5 Stelle è al 3,48%. La coalizione del centrosinistra è al 48,15%, quella di centrodestra al 45,39%. Il PD è al 34,69%, la Lega al 31,93%.

Aggiornamento alle 5.49. Quando le sezioni scrutinate sono 4.117 su 4.520 Stefano Bonaccini sale al 51,37% staccando Lucia Borgonzoni al 43,71%. Simone Benini del M5S è al 4,72%. Gli altri candidati non arrivano all’1%. Pd primo partito col 34,62%, Lega al secondo col 31,96. Crollano Forza Italia, 2,96%, e il M5S, 4,72%. In provincia di Rimini (con una decina di sezioni ancora da scrutinare) è però la Lega il primo partito col 34,38%, il Pd è al 31,69%. Nel riminese la coalizione di centrodestra è quasi al 50% mentre quella di centrosinistra si ferma al 43%.

Voti %
STEFANO BONACCINI 1.074.817 51,37%
PARTITO DEMOCRATICO PARTITO DEMOCRATICO 666.421 34,62%
BONACCINI PRESIDENTE BONACCINI PRESIDENTE 111.178 5,78%
EMILIA-ROMAGNA CORAGGIOSA ECOLOGISTA PROGRESSISTA EMILIA-ROMAGNA CORAGGIOSA ECOLOGISTA PROGRESSISTA 72.754 3,78%
EUROPA VERDE EUROPA VERDE 37.619 1,95%
+EUROPA - PSI - PRI +EUROPA – PSI – PRI 29.526 1,53%
VOLT EMILIA-ROMAGNA VOLT EMILIA-ROMAGNA 8.279 0,43%
TOTALI COALIZIONE 925.777 48,10%
Voti %
LUCIA BORGONZONI 914.405 43,71%
LEGA LEGA 615.121 31,96%
FRATELLI D'ITALIA FRATELLI D’ITALIA 166.091 8,63%
FORZA ITALIA FORZA ITALIA 49.788 2,59%
PROGETTO EMILIA-ROMAGNA RETE CIVICA BORGONZONI PRESIDENTE PROGETTO EMILIA-ROMAGNA RETE CIVICA BORGONZONI PRESIDENTE 33.052 1,72%
GIOVANI PER L'AMBIENTE GIOVANI PER L’AMBIENTE 5.479 0,28%
IL POPOLO DELLA FAMIGLIA - CAMBIAMO! IL POPOLO DELLA FAMIGLIA – CAMBIAMO! 5.475 0,28%
TOTALI COALIZIONE 875.006 45,46%
Voti %
SIMONE BENINI 72.209 3,45%
MOVIMENTO 5 STELLE MOVIMENTO 5 STELLE 90.825 4,72%
TOTALI COALIZIONE 90.825 4,72%
Voti %
DOMENICO BATTAGLIA 10.056 0,48%
MOVIMENTO 3V VACCINI VOGLIAMO VERITA' MOVIMENTO 3V VACCINI VOGLIAMO VERITA’ 10.277 0,53%
TOTALI COALIZIONE 10.277 0,53%
Voti %
LAURA BERGAMINI 9.008 0,43%
PARTITO COMUNISTA PARTITO COMUNISTA 8.826 0,46%
TOTALI COALIZIONE 8.826 0,46%
Voti %
MARTA COLLOT 6.328 0,30%
POTERE AL POPOLO! POTERE AL POPOLO! 7.233 0,38%
TOTALI COALIZIONE 7.233 0,38%
Voti %
STEFANO LUGLI 5.387 0,26%
L'ALTRA EMILIA-ROMAGNA L’ALTRA EMILIA-ROMAGNA 6.940 0,36%
TOTALI COALIZIONE 6.940 0,36%

Aggiornamento alle 02.24. Dati ufficiali sullo spoglio di 1.057 sezioni su 4520: Bonaccini al 50,17%, Borgonzoni al 45,07%. Benini al 3,35%. PD al 33,5%, Lega al 32,8.


Aggiornamento alle 01.40. Terza proiezione SWG sul 39%. Bonaccini è al 50,8%. la Borgonzoni al 43%, Benini al 4%. La colazione di centrosinistra è al 47,3%, il centrodestra al 45,6%. Il PD è al 32,0%, la Lega al 31,7. Fratelli d’Italia all’8,2%, la lista Bonaccini presidente al 6,9%. Il 5 stelle al 5,4%, Forza Italia al 2,5%.

Intanto parla dalla sua sede Stefano Bonaccini: “Abbiamo vinto, sul terreno che ci è più congeniale, quello delle proposte di governo. Ma senza fermarci ai risultati conseguiti, immaginando un’Emilia Romagna che guardasse alle condizioni per migliorare”. “Una lezione per il futuro: ci eravamo dimenticati di come stare in piazza, in mezzo alle persone”. E anche da Bonaccini un pensiero alle Sardine, che hanno chiesto dalle piazze “una politica che non sia fatta solo di volgarità e di rancore”. “Avremo davanti cinque anni dove dovremo dar corso a quello che abbiamo promesso e raccontato agli emiliano romagnoli”, dice ancora. E annuncia per lunedì sera una festa a piazza Grande nella sua Modena. Applauso finale e We are the champions per festeggiare.

🟢 Grazie ad ognuno di voi. Ha vinto l’Emilia-Romagna Le mie dichiarazioni in diretta

Pubblicato da Stefano Bonaccini su Domenica 26 gennaio 2020

 


Aggiornamento delle 00.40 sulla seconda proiezione SWG: Bonaccini al 51%, la Borgonzoni al 43%, Benini al 4,2%. La coalizione del centrosinistra è al 47,2, il centrodestra al 45,3%. tra le singole liste, il PD al 31,7% resta poco sopra la Lega, 31,5. Per Fratelli d’Italia l’8,1%, per la lista Bonaccini presidente il 6,8. Il Movimento 5 Stelle è al 5,8, Forza Italia al 2,5%.

Parla anche il segretario del PD Nicola Zingaretti, che ringrazia pubblicamente il movimento delle Sardine “che ha aiutato la democrazia italiana a essere più forte”. E poi esplicita che “Oggi Matteo Salvini ha perso le elezioni”. “Vogliamo costruire un campo di forze economiche politiche culturali dove il PD è tornato a essere il principale interlocutore”. “Gli emiliano-romagnoli hanno capito che Salvini è molto bravo a raccontare i problemi ma non ha soluzioni”.

Sulla pagina Facebook 6000 Sardine compare un post:

“Urne chiuse.
C’è chi dice che siano i gesti folli a cambiare il corso della storia, ma noi preferiamo pensare che siano i gesti ordinari a cambiare il mondo in cui viviamo. Non siamo nati per stare sul palcoscenico, ci siamo saliti perché era giusto farlo. Ma ora è tempo di tornare a prendere contatto con la realtà e ristabilire le priorità, innanzitutto personali. Se avessimo voluto fare carriera politica l’avremmo già fatto. E invece, prima di tutto, desideriamo tornare ad essere noi stessi, elettori e cittadini, parenti e amici. Per questo motivo non ci vedrete in TV o sui giornali. La nostra responsabilità è pari a quella che si è assunta ogni persona che oggi si è infilata il cappotto ed è andata a fare una croce da protagonista. È tempo di far calare il sipario e lavorare dietro le quinte per preparare un nuovo spettacolo con tutti voi che vorrete continuare a non essere spettatori qualunque. Fino ad oggi siamo stati una bella favola.
Ora chiudiamo il libro e sporchiamoci le mani.
Qualsiasi cosa succeda. Ci vediamo a Napoli, Scampia”.


Intorno a mezzanotte la proiezione SWG per LA7 sull’8% dei seggi dà i primi dati significativi sulle Regionali con un margine che si amplia rispetto ai primi exit poll (vedi notizia). Per Bonaccini il 51,8%, per la Borgonzoni il 41,5%. Benini al 4,4%.

Il Partito Democratico è al 31,2%, di poco sopra la Lega, 31,0%. Fratelli d’Italia all’8,3%; la lista Bonaccini presidente al 7,4%, 5,8% per il Movimento 5 Stelle, E.R. Coraggiosa al 4,4%. Solo il 2,7% per Forza Italia.

“Per me è un’emozione che in settanta anni in Emilia Romagna ci sia stata una partita. Ci siamo, ringrazio Lucia. Chiunque vincerà avrà meritato perché quando il popolo vota ha sempre ragione”, dice Matteo Salvini un quarto d’ora dopo mezzanotte, un primo intervento per “gli italiani che vanno a letto perché domani si alzano presto”. Non parla di sconfitta ma invita a aspettare dati più concreti. “Che la Lega possa ambire a essere il primo partito sia in Emilia Romagna che in Calabria è un’emozione indescrivibile”. “In Emilia Romagna ci torno”, assicura e cita come prima tra le cose che gli sono rimaste nel cuore San Patrignano, poi anche il Museo del Sic. Poi sottolinea la scomparsa del Movimento del 5 Stelle in Emilia Romagna.

In diretta da Bologna, state con noi!

Pubblicato da Matteo Salvini su Domenica 26 gennaio 2020

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna