Indietro
menu
tutta salute su Icaro TV

Nella puntata del 17 gennaio gli screening oncologici: la prevenzione salva la vita

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 16 gen 2020 14:20 ~ ultimo agg. 17 gen 22:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.568
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domani sera alle 19:35 circa, come ogni venerdì, torna l’appuntamento con il nostro programma di approfondimento medico-scientifico “tutta salute”.

Il tema della seconda puntata è: gli screening oncologici, la prevenzione salva la vita. In studio con la giornalista Lucia Renati ci sarà la dottoressa Debora Canuti, Responsabile del programma di screening oncologici dell’ausl Romagna.

L’arma più forte contro il tumore è la prevenzione, che diventa più efficace se declinata secondo due strategie: uno stile di vita adeguato (prevenzione primaria) e una diagnosi che sia il più precoce possibile (prevenzione secondaria). Per quest’ultima, fondamentale è lo screening. Un test di screening è un esame che consente di individuare in fase iniziale uno specifico tumore, in persone sane e senza sintomi. Nello stadio iniziale infatti, il cancro è normalmente circoscritto a una ristretta area dell’organismo e, il più delle volte, non dà sintomi. In questa fase l’eventuale tumore può essere affrontato con più efficacia, minori effetti collaterali e con maggiori probabilità di cura.
In Romagna l’adesione allo screening mammografico si avvicina al 75%. Con questo tipo di esame è stata dimostrata una riduzione

significativa, compresa tra il 20 e il 30%, dei casi di tumore in fase avanzata: tutto ciò ha reso possibile interventi chirurgici e terapie meno aggressive, a notevole beneficio della qualità di vita dei pazienti. Allo stesso modo, è dimostrata una riduzione di mortalità per tumore alla mammella di circa il 25%. Numeri importanti, soprattutto se guardati a partire dall’inizio del programma di screening dell’Ausl Romagna. Un’analisi ha stimato nella popolazione emiliano-romagnola invitata allo screening, una riduzione di mortalità, dopo solo 8 anni dall’attivazione del programma, pari al 31% a fronte di un’adesione al di poco sopra al 50%. La riduzione di mortalità sarebbe certamente maggiore, se aderisse tutta la popolazione invitata.

la trasmissione va in replica la domenica alle 13:00.

Per suggerire temi o porre domande si può usare il numero whatsapp-sms 337.511336

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO