Indietro
menu
"No a speculazioni"

Metromare e sicurezza. Santi: si testa il soccorso, non la qualità strutturale

In foto: il test del 30 gennaio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 31 gen 2020 17:06 ~ ultimo agg. 17:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alle polemiche sulla tempistica della simulazione di emergenza sul Metromare (vedi notizia), il presidente della Provincia Riziero Santi risponde via Facebook specificando la natura del test: non una prova autorizzatoria, ma un’esercitazione per valutare l’intervento in emergenza. E cita, come fatto dalla UIL (vedi notizia), l’esempio delle scuole.

“Una esercitazione di intervento di soccorso in emergenza su Tpl Metromare non è una tardiva prova autorizzatoria. Una esercitazione di soccorso serve per registrare e testare un intervento in emergenza di più soggetti. Come una esercitazione di terremoto in una scuola. Non viene fatta prima di aprire la scuola ma è buona prassi farla periodicamente in esercizio. Si testa la qualità dell’intervento di soccorso, non la qualità strutturale della scuola. Ogni altra affermazione è pura speculazione”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO