Indietro
menu
A Santarcangelo

Messa in sicurezza delle grotte. Accordo preliminare con la Regione

In foto: sopralluogo nelle grotte
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 9 gen 2020 16:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nuove indagini conoscitive e modalità di progettazione degli interventi di messa in sicurezza delle grotte e del centro abitato di Santarcangelo. Sono questi i temi al centro dell’accordo preliminare concordato tra il comune e la Regione a seguito di un incontro tra il sindaco Alice Parma, gli assessori Fussi e Sacchetti e l’assessore regionale Paola Gazzolo. Presenti anche i tecnici dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile.

Il preliminare di accordo prevede il completamento degli studi e dei rilievi già eseguiti nelle cavità artificiali, con particolare attenzione a quelle non più attive o inaccessibili, la mappatura delle sorgenti naturali e dei pozzi di raccolta, e più in generale la possibilità di affinare le conoscenze del contesto strutturale geologico del colle Giove. L’accordo permetterà di progettare e programmare le azioni di salvaguardia più urgenti e quelle più a lungo termine. La progettazione, al finanziamento della quale provvederà la Regione, costituirà la base indispensabile per avanzare richieste di fondi a vari livelli: europeo, ministeriale e regionale.

Il nuovo accordo di programma avrà durata di due anni e fa seguito agli interventi messi in campo negli ultimi anni per salvaguardare sia i siti di proprietà privata che quelli di proprietà comunale.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.