martedì 18 febbraio 2020
menu
I lavori procedono nei tempi

In piazzale Fellini 200 posti auto in attesa del parcheggio interrato

In foto: il sopralluogo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 23 gen 2020 14:33 ~ ultimo agg. 19:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Andrea Gnassi e l’assessore alla pianificazione territoriale Roberta Frisoni, accompagnati da dirigenti e tecnici, hanno effettuato mercoledì pomeriggio un sopralluogo sui lungomare sud, sia per verificare l’avanzamento dei cantieri nelle zone dove i lavori sono già partiti – lungomare Tintori a Marina Centro e lungomare Spadazzi a Miramare – sia per fare il punto sui progetti delle aree dove i lavori sono in fase di definizione o stanno per partire.

Proseguono secondo cronoprogramma i lavori per il primo stralcio dei tratto 1 (Tintori) e 8 (Spadazzi) per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del Parco del Mare, sulla base delle linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dallo studio Miralles Tagliabue. La prima fase dell’intervento si concluderà, su entrambi i tratti, entro l’estate 2020 a cui farà seguito una seconda fase che darà completamento al progetto anche nella fascia verso monte, grazie ai finanziamenti intercettati sui bandi della Regione Emilia Romagna per la rigenerazione urbana e la riqualificazione dei prodotti turistici. I lungomari riqualificati avranno nuovi spazi verdi, passeggiate in doghe di legno, nuovi materiali e percorsi ciclabili e pedonali ridefiniti e funzionali.

In piazzale Fellini, destinato nel progetto del Parco del Mare ad ospitare un parcheggio interrato di 400 posti, per il 2020, in attesa della realizzazione dell’opera, l’area ospiterà un parcheggio temporaneo. Realizzato nel sedime dell’attuale rotatoria, il parcheggio temporaneo ospiterà oltre 200 posti auto. L’area sarà anche segnalata attraverso un apposito wayfinding e manterrà comunque l’aiuola verde e gli spazi tali per ospitare altre funzioni, come eventi e manifestazioni. Sempre nel primo tratto è in fase di definizione l’intervento di riqualificazione dell’area dal marciapiede lato monte fino a via Paolo Francesca da Rimini, con il progetto esecutivo che sarà pronto entro febbraio e l’assegnazione dei lavori entro fine estate 2020.

Si è poi fatto il punto sugli arredi dei viali delle Regine interessati da un complessivo progetto di riqualificazione complementare ed integrata a gli interventi del Parco del Mare, e sull’abaco degli arredi che andrà a completare il piano dell’arenile, lo strumento urbanistico attraverso il quale il Comune intende proseguire il percorso di rigenerazione e riqualificazione del prodotto turistico balneare, stimolando il coinvolgimento degli operatori privati.

Notizie correlate
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna