lunedì 24 febbraio 2020
menu
Calcio C girone B

Imolese-Reggio Audace 1-2. Espulso l'ex Rimini Zamparo

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 18 gen 2020 23:02
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Imolese-Reggio Audace 1-2

IL TABELLINO
IMOLESE (3-4-2-1): Rossi; Boccardi, Carini, Della Giovanna (12’ st Valeau); Tentoni (40’ st Latte Lath), Marcucci (23’ st Garattoni), Alimi, Ingrosso; Belcastro, Maniero (12’ st Ferretti); Vuthaj (1’ st Chinellato) . A disp.: Libertazzi, Seri, Checchi, Provenzano, Sall, Artioli, Valeau, Schiavi. All. Gianluca Atzori.

REGGIO AUDACE (3-4-1-2): Venturi; Spanò, Rozzio, Martinelli; Libutti, Varone (29’ st Espeche), Rossi, Kirwan (20’ st Lunetta); Radrezza (20’ st Staiti); Marchi (1’ st Zamparo), Kargbo (38’ st Scappini). A disp.: Voltolini, Zanini, Scappini, Valencia, Santovito, Costa, Brodic. All. Massimiliano Alvini.

Arbitro: Colombo di Como.
Assistenti: Giorgi e Bonomo.

Reti: 28’ pt Kargbo (R), 37’ pt Belcastro (I), 8’ st aut. Della Giovanna (R).

Ammoniti: Alimi (I), Varone (R), Tentoni (I), Kargbo (R) Della Giovanna (I), Boccardi (I), Venturi (R).

Espulso: 26’ st Zamparo per doppia ammonizione (R).

NOTE: spettatori totali 1313 (di cui 262 abbonati). Angoli: 3 a 2 per l’Imolese. Recupero: 0’ pt, 6’ st.

CRONACA E COMMENTO
Proteste, cartellini e tanto nervosismo nell’anticipo delle 15:00 valevole per la terza giornata di ritorno. Il miglior attacco del girone B, la Reggio Audace, passa – non senza soffrire – al Romeo Galli contro un’Imolese che, ai punti, avrebbe forse meritato di più. Partita intelligente dei ragazzi di Mister Alvini che, tornati in vantaggio, gestiscono al meglio l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Zamparo. Ora, nel recupero di mercoledì, al Romeo Galli, arriva il Rimini: uno scontro diretto da non fallire.

REPORT
Parte forte l’Imolese in una prima frazione che termina sull’1-1. Dopo appena 10’ Belcastro non approfitta di una chiara occasione a tu per tu con Venturi: l’estremo difensore ospite ha la meglio. I rossoblù sono più pericolosi e Carini sfiora il vantaggio su corner perfettamente battuto da Marcucci. Gol sbagliato, gol subito e infatti la Reggio Audace passa al minuto 28: cross rasoterra di Kirwan per Kargbo che batte un incolpevole Rossi. I ragazzi di Atzori, però, reagiscono subito e sfruttano i calci piazzati per agguantare il pareggio: Luca Belcastro supera la barriera e fa esplodere il Romeo Galli. L’Imolese avrebbe anche la chance di passare in vantaggio a pochi minuti dall’intervallo quando in una mischia al centro dell’area di rigore i rossoblù sprecano una triplice occasione di battere a rete. E’ l’ultima emozione di un primo tempo vivacissimo.

Avvio ad handicap per l’Imolese nella ripresa: la Reggiana torna in vantaggio grazie all’autorete di Della Giovanna e sfiora più volte il terzo gol. Al 28’ l’episodio che può cambiare la partita: l’autore del 1-2, Zamparo, salta con il gomito alto e, già ammonito, finisce anzitempo sotto la doccia. Da questo momento, però, l’esperienza dei ragazzi di Alvini si fa sentire e i tentativi dell’Imolese di “accendere” i debuttanti Chinellato e Ferretti sbattono sulla quasi perfetta difesa granata.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI
Mister Atzori: “Abbiamo fatto un buon primo tempo e una buona partita; davanti avevamo una grandissima squadra ma di occasioni ne abbiamo avute. Quando giochi contro queste squadre, è difficile recuperarla. I miei ragazzi escono a testa alta. Anche un punticino ci sarebbe servito soprattutto per l’umore. Loro sono stati molto bravi e non a caso in tutto il campionato hanno perso una sola gara. Rimini? Come Arzignano, ci servono punti. Possiamo considerarlo uno spareggio salvezza perché anche loro lottano per venire fuori dalle posizioni lì in basso. Sarà una partita che ci toglierà moltissime energie, anche se non sono la Reggiana. Quindi, giocando come oggi, mi aspetto qualche cosa in più in termini di punti”.

Andrea Ferretti: “Debutto non positivo ma ho visto una squadra organizzata. Abbiamo fatto la nostra partita contro una Reggiana che ha perso una sola gara. Inoltre, penso che il secondo gol fosse in fuorigioco ma comunque dobbiamo migliorare in certi aspetti soprattutto nell’ultimo passaggio. Abbiamo sfruttato poco anche quando sono entrato e con il secondo gol non era facile trovare spazio. Mercoledì dobbiamo portare a casa i tre punti”.

Matteo Chinellato: “Non abbiamo raccolto punti ma voglio guardare il lato positivo: abbiamo messo in difficoltà una squadra come la Reggiana che si sta giocando la Serie B e, fino ad ora, ha fatto un grandissimo campionato. Noi dobbiamo raccogliere più punti possibile per salvarci ma oggi, dopo un buon primo tempo, non siamo più riusciti a creare palle gol. Nel complesso la prestazione c’è stata e ripartiamo da mercoledì, uno scontro diretto”.

Valerio Matteo Celotti
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna