Indietro
menu
Tra dj set e Fellini

Il Capodanno riempie ancora il centro di Rimini

In foto: @newsrimini.it
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 gen 2020 10:40 ~ ultimo agg. 2 gen 10:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.891
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il concerto di Coez in piazzale Fellini e i fuochi d’artificio, è stato anche quest’anno il centro storico il protagonista della notte di Capodanno a Rimini. In una serata fredda ma non gelida, Piazza Cavour e le altre location che ospitavano dj set ed eventi si sono presto riempite offrendo un imponente colpo d’occhio, tra luci, musica e le atmosfere e citazioni felliniane che hanno caratterizzato questa edizione del “Capodanno più lungo del mondo”. L’animazione in centro ha visti protagonisti gli storici dj della Rimini Dance Reunion, con i nomi più in vista delle storiche discoteche della Riviera, insieme ai Planet Funk Trafficato per tutta la notte anche il Metromare, che ha svolto servizio gratuito. gratuito per 11 ore insieme alle linee 125, 11 e 4. Fra il tardo pomeriggio e la notte, Start Romagna ha inserito 8 corse straordinarie del Metromare per supplire alla domanda. a stima di START Romagna è che fra il 31 dicembre e le prime ore di oggi siano salite a bordo del Metromare oltre 15.000 passeggeri.

Riferisce l’Amministrazione Comunale: code fuori dal castello per le 2.000 persone che, dalle 21 alle 3 del mattino, hanno deciso di visitare la mostra multimediale dedicata al più imitato e premiato regista della storia del cinema e portare a casa uno scatto d’autore ben augurale, realizzato da Enrico De Luigi; 1600 persone al Museo della città; 2.000 alla Domus del chirurgo, tutte piene le visite guidate diurne al Teatro Galli e oltre 10mila persone dalle 20,10 alle 3 di notte. Le associazioni di categoria che hanno parlato di 700 hotel aperti con prezzi da alta stagione e ristoranti sold out.

Commenta il sindaco Gnassi: “Una Rimini fiera della sua storia, popolare e alta, contemporanea e internazionale. Volevamo presentarci all’avvio di questo anno speciale proponendo un programma unico in Italia, che unisse questa città in cambiamento con i talenti della musica italiana, la storia della musica elettronica e un omaggio unico al maestro dei sogni nel mondo, Federico Fellini”.

” Si è aggiunta quest’anno la lieta novità di flussi turistici superiori al passato già a partire dalla vigilia del Natale e per tutte le giornate dal 25 dicembre a oggi. Tante prenotazioni sono segnalate dagli albergatori sino a lunedì 6″.

 Ha funzionato per il secondo anno consecutivo il dispositivo di sicurezza con i controlli ai varchi di accesso e vorrei ringraziare le forze dell’ordine, il Prefetto, il Questore, il Comandante dei Carabinieri, il comandante della Polizia Municipale e dei Vigili del fuoco per lo straordinario sforzo organizzativo e sul campo per mantenere la festa nella più assoluta sicurezza, serenità e allegria”.

https://www.facebook.com/comunedirimini/videos/2591230607621700/