Indietro
menu
la consegna ai familiari

Giorno della Memoria. In Prefettura Medaglie d'Onore agli internati

In foto: foto di gruppo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 27 gen 2020 19:22 ~ ultimo agg. 19:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi pomeriggio, in occasione del Giorno della Memoria, in Prefettura a Rimini si è svolta la cerimonia di conferimento delle Medaglie d’Onore a cittadini internati nei campi nazisti.

il Prefetto Alessandra Camporota ha consegnato, insieme ai Sindaci di Santarcangelo, Poggio Torriana, San Leo e Pennabilli, otto medaglie ai familiari di altrettanti internati. Sono stati insigniti dell’onorificenza dello Stato Luigi Pacini, unico superstite (Pennabilli), il partigiano Armando Tosarelli (San Leo), Elio e Giuseppe Birocci, Modesto Bugli e Nunzio Latino (Poggio Torriana) e Giovanni Giacomini e Gino Montanari (Santarcangelo di Romagna).

Studenti del Liceo artistico Serpieri hanno donato ai familiari alcune opere da loro realizzate dedicate alla Giornata. Gli studenti hanno inoltre letto la lettera di
un italiano che esprime lo stato d’animo degli internati ed un brano tratto dal diario partigiano “Ultimo chilometro di una vita in salita” di Valter Vallicelli, partigiano Presidente dell’ANPI – Sezione di Rimini

Hanno portato il loro saluto i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Ex Internati, dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, della Croce Rossa Italiana e del Comitato di coordinamento fra le associazioni combattentistiche e d’arma. Ha partecipato anche il Presidente della Associazione Kairòs – APS di Poggio Torriana che ha fornito un contributo all’istruttoria della procedura di conferimento.
E’ stata inoltre inaugurata la Mostra di documenti storici organizzata in collaborazione con l’“Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti Decorati al Valor Militare”.

 

Notizie correlate
di Simona Mulazzani