Indietro
menu
Il sindaco difende Paragone

Espulsione senatore Paragone (M5S). Gennari: ha detto cose che pensiamo in molti

In foto: il senatore Paragone col sindaco di Cattolica Gennari
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 2 gen 2020 13:15 ~ ultimo agg. 17:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Gianluigi Paragone è un amico e la sua espulsione dal Movimento 5 Stelle è un duro colpo per tutti.” A dirlo è il sindaco di Cattolica Mariano Gennari a margine della presentazione dei candidati riminesi del Movimento per le prossime Regionali. Il senatore Paragone, che da tempo non risparmiava critiche ai vertici e aveva votato contro la legge di bilancio, è stato espulso dal MoVimento. Secondo Gennari, che ricorda anche l’impegno del Senatore sulla questione dell’aumento dei canoni di concessione per le darsene, “le cose che ha detto Paragone le abbiamo dette o pensate in tanti e non vorrei che fossimo tutti espulsi” ironizza. “Il confronto e la diversità di idee devono essere motivo di crescita” conclude.

A difendere Paragone anche Alessandro Di Battista. “Gianluigi è infinitamente più grillino di tanti che si professano tali. Non c’è mai stata una volta che non fossi d’accordo con lui” scrive.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO