mercoledì 26 febbraio 2020
menu
Il 2019 della Municipale

Autovelox SS16: limite più basso ma multe in calo a Bellaria

In foto: la polizia locale di Bellaria
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 17 gen 2020 13:50
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nonostante l’abbassamento del limite per l’autovelox sulla SS16 (deciso dall’Anas in attesa dei lavori sul tratto), nel 2019 calano le sanzioni per infrazioni stradali nel comune di Bellaria Igea Marina. Lo spiega una nota dell’amministrazione che traccia il bilancio dell’attività della polizia municipale. I verbali nel 2019 sono stati 42.247, 1.088 in meno rispetto al 2018. Aumenta invece l’accertato: 5.644.458 euro, contro i circa 4.764.958 del 2018. Calano i divieti di sosta (da 5.374 a 5.125), i verbali a seguito di incidente (da 103 a 85) e anche le multe da autovelox (da 34.333 a 32.559) pur aumentando l’ammontare da quasi 3.631.000 a circa 4.198.000 euro. L’abbassamento del limite sulla SS16, spiega l’assessore alla Pm Cristiano Mauri, “lo abbiamo affrontato con spirito comprensivo e collaborativo verso gli automobilisti: ad esempio tenendo spenti i velox nelle prime settimane di transizione da un limite all’altro, e calendarizzando anche successivamente le accensioni, fino ad oggi non più di due mezze giornate alla settimana. I numeri ne sono la conferma.” Gli incidenti rilevati sono stati 110 e nessuno con esito mortale. 33 le segnalazioni finalizzate alla sospensione della patente, 9 le informative di reato all’autorità giudiziaria, di cui tre connesse al reato di “omicidio stradale” e tre connesse all’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti.
L’attività di polizia amministrativa e giudiziaria ha portato a 190 verbali, di cui 50 relativi all’abusivismo commerciale, 42 legati al conferimento dei rifiuti e 39 alla non corretta conduzione degli animali.
La moderna centrale operativa di via Leonardo da Vinci è stata interessata da 33 richieste di accesso al sistema di videosorveglianza per motivi di giustizia e ha affrontato 105 pratiche relative ad oggetti smarriti; due i veicoli oggetto di furto che sono stati recuperati.
Sul fronte dei servizi esterni, “l’attività 2019 è stata svolta quotidianamente su due turni, mattina e pomeriggio”, spiega Mauri, “integrati da terzo turno serale in molte giornate dell’anno: nei weekend, in occasione delle festività e, in via continuativa, nel periodo compreso tra fine maggio e metà settembre.” 392 i servizi in occasione di manifestazioni (+ 20 %) e 235 quelli serali (+ 10 %). 3.501 i veicoli controllati (quasi 400 in più rispetto al 2018) e oltre 3.900 persone, circa 800 in più sull’anno precedente. “Da segnalare – aggiunge l’assessore – anche i 288 servizi prestati in occasione di mercati e mercatini, una cifra più che raddoppiata rispetto al 2018; il totale degli interventi è superiore al migliaio, a cui si aggiungono un centinaio di ulteriori azioni di protezione civile in occasione di criticità meteorologiche.
Mauri guarda poi anche al futuro. “In questo 2020, al fine di intensificare ulteriormente l’attività di controllo del territorio, abbiamo pubblicato, ed è tuttora aperto, il bando di concorso legato alle assunzioni di personale a tempo determinato, a cui seguirà quello finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di sette nuove unità. Ricordando che, negli ultimi mesi, la PM stata interessata anche da un potenziamento in termini di mezzi e strumenti in dotazione agli agenti, nei prossimi giorni”, annuncia l’Assessore Mauri, “sono in programma pattugliamenti specifici in tutte le zone della città; infine, nel rispetto degli impegni presi con i cittadini, stiamo lavorando per dotare la nostra Municipale di una nuova unità cinofila antidroga.

Notizie correlate
Bellaria Igea Marina Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia

Droga, prostituzione, rapine. I controlli della Polizia

di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna