Indietro
mercoledì 27 maggio 2020
menu
Basket B

Albergatore Pro RBR-Teramo Basket 1960 100-69. Settimo hurrà di fila

In foto: Il brindisi di RBR (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 19 gen 2020 17:45 ~ ultimo agg. 20 gen 18:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 1.419
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Albergatore Pro RBR-Adriatica Press Teramo Basket 1960 100-69

IL TABELLINO
ALBERGATORE PRO RBR: Moffa 22 (6/7, 3/4), Rinaldi 18 (9/12, 0/2), Bedetti F. 15 (4/7, 2/3), Broglia 11 (2/4, 2/2), Bedetti L. 11 (3/8), Ambrosin 11 (4/4), Simoncelli 4 (0/1, 1/2), Ramilli 4 (0/1, 1/2), Rivali 3 (0/2, 0/1), Vandi 1, Pesaresi 0 (0/2 da tre), Mancini. All. Bernardi, Brugè, Middleton.

ADRIATICA PRESS TERAMO BASKET 1960: Matic 14 (2/3, 3/3), Cucchiaro 11 (3/3, 1/4), Lestini 10 (3/3, 1/4), Forte 9 (0/1, 3/10), Di Bonaventura 9 (3/10, 1/5), Montanari 6 (0/1, 2/6), Bruno Ceriglio 6 (3/6), Nolli 2 (1/4), Banach 2 (1/1), Rossi. All. Cilio, D’Angelo.

Parziali: 28-15, 48-35, 71-53.

CRONACA E COMMENTO
Albergatore Pro RBR a caccia del settimo hurrà di fila nel match interno con il Teramo Basket 1960, penultimo della classe ma che si è rinforzato con il centro Bruno.

Rimini più forte della cabala. La 17esima giornata del campionato di serie B di pallacanestro propone un testa-coda molto interessante. La Rinascita Basket Rimini è terza, a braccetto di Cesena e Piacenza a quota 22. Teramo è penultima a 8 punti. Una sfida non impossibile, sulla carta, per l’Rbr che vuole continuare a volare, con un Simoncelli in più (e un “Picio” Bianchi in meno) nel motore.

L’atmosfera in campo sembra rilassata, Rimini accetta il ritmo blando e con Rivali, L. Bedetti, Moffa, Broglia e Rinaldi va 6-2. Teramo spende time out e funziona: 6-6. Bedetti senior sparacchia ai liberi poi due rubate di Rinaldi e Moffa si trasformano in altrettanti schiaccioni 12-8. Rimini la mette dalla distanza e scappa: 24-13 a 1″56. Si va al riposo sul rassicurante 28-15.

Coach Bernardi mischia le carte di Rbr e viene premiato. Appena in campo F. Bedetti e Simoncelli esplodono la bomba (36-20). Le rotazioni proseguono, entrano Pesaresi e Ramilli che va a segno. Rimini continua a comandare, la difesa di Teramo è troppo morbida e nonostante la.mira rivedibile dalla linea della carità Rbr ha sempre doppia cifra di vantaggio. Anche Moffa (15) e Rinaldi (10) in doppia cifra. Bedo sparacchia la bomba ma si rifà impedendo il contropiede avversario. Si va al riposo lungo con il tap in di Rinaldi: 48-35.
Si ricomincia e il discorso e’ sempre lo stesso. Anzi, Rimini spinge ancora di piu’ sull’acceleratore e sale 66-44. 71-47 con 22 punti di Moffa.

Anche Boiglia in doppia cifra. È una passerella. 74-58.

A questo punto l’unico obiettivo è dar spazio agli under e far divertire i tifosi con il centello. Entrambi i traguardi raggiunti: entra Vandi (e segna 1 libero), entra Giacomo Mancini, Francesco Bedetti riprende confidenza con il canestro e chiude a 15.

Finisce tra il tripudio dei 2.000 del Flaminio, finisce 100-69 tra Albergatore Pro Rbr e Teramo. I riminesi salgono a 24 punti, e continuano a crederci.

La partita sarà trasmessa su Icaro TV (canale 91) e in streaming su icaro.tv lunedì alle 23:20.

Paolo Guiducci

LA NOTA DI RBR
Settebello per Albergatore Pro! Altra vittoria per i nostri “Heroes” che nella prima partita casalinga dell’anno nuovo battono Teramo sfoderando una prestazione da manuale, giocando bene e facendo divertire i 2500 spettatori presenti al Flaminio e come sempre super calorosi. MVP Niccolò Moffa che chiude con 22 punti (9/11 al tiro), 6 rimbalzi e 4 palle recuperate.

Pronti via e Rimini piazza subito un break importante di 10-0 (18-8 al 7’) prima di allungare ulteriormente con la bomba di Moffa ed i liberi di Luca Bedetti che chiudono il primo quarto. Albergatore Pro prova ad aggredire ulteriormente la partita nel secondo quarto con le triple di Francesco Bedetti e di Simoncelli dalla panchina, ma Teramo tenta di reagire con l’intraprendenza del giovane Matic che segna la tripla del -9 (42-33 al 17’). RBR riprende il comando delle operazioni ed a cavallo tra secondo e terzo quarto prima si riporta a distanza di sicurezza dagli avversari, poi ricomincia ad incrementare fino alla spettacolare schiacciata in campo aperto di Moffa che fa esplodere il pubblico del PalaFlaminio e vale il +20 (25’). La tripla di Cucchiaro è l’ultimo tentativo di rimonta degli ospiti (76-61 al 34’), ma dopo il timeout chiamato da Bernardi la partita ritorna sui binari biancorossi ed al suono della sirena finale possono partire i festeggiamenti!

Albergatore Pro RBR tornerà in campo domenica 26 gennaio alle 18 presso il PalaRossini di Ancona dove affronterà Luciana Mosconi Stamura Il Campetto Ancona nella terza giornata di ritorno (all’andata vittoria di RBR per 77-70).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna