Indietro
menu
A riccione

Al Tondelli musiche ebraiche per tenere viva la Memoria

di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 26 gen 2020 11:06 ~ ultimo agg. 11:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In occasione del Giorno della Memoria 2020, l’Amministrazione comunale di Riccione ha promosso ieri mattina, per le classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, la matinée gratuita allo Spazio Tondelli dello spettacolo teatrale “Il popolo nudo”, un repertorio musicale dalla tradizione ebraica e rom con testi tratti da “Vita e Destino” di Vasilij S. Grossman (a cura di Maria Laura Palmeri, con Ensemble Amarcanto e la partecipazione di Agnese Forlani).

In sala, accompagnati dagli insegnanti, quasi 300 ragazzi hanno assistito a “Il popolo nudo” che nasce dall’incontro dell’Ensemble Amarcanto, gruppo vocale riccionese che da anni si occupa di recuperare e trasmettere un repertorio musicale popolare, italiano e straniero, con l’attrice Maria Laura Palmeri. Dopo alcune letture concerto svoltesi a Riccione negli anni scorsi, è stata avviata una ricerca sull’interpretazione e la messa in scena del repertorio canoro proposto da Amarcanto. Presente sulla scena anche la ballerina di danza contemporanea, Agnese Forlani.