domenica 26 gennaio 2020
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

Una grande Virtus supera il Francavilla e si assicura la Coppa Italia

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 9 dic 2019 15:23
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

FRANCAVILLA CALCIO-VIRTUS ROMAGNA 1-3

IL TABELLINO
FRACAVILLA: I. Confessore, Gerardi, Romano, Cialfi, Nobilio, Verzulli, Lazzari, S. Confessore, Pastorini, Papponetti, Sgravo, Merlenghi. All.: Tiberio.

VIRTUS: Della Corte, Battarra, Mancarella, Mencaccini, Dulbecco, D’Ippolito, Venturelli, Fusconi, Berti, Falcioni, Marzo. All.: Imbriani.

ARBITRI: Filannino di Jesi, Ambrosini di Teramo. CRONO: Onesti di Pescara.

RETI VIRTUS: Mencaccini, Mencaccini, Mancarella.

CRONACA E COMMENTO
La Virtus supera con una grande prestazione fatta di sacrificio e determinazione il Francavilla per 3-1, assicurandosi l’aritmetica qualificazione alla prima fase della Coppa Italia con un turno di anticipo sulla fine del girone di andata. Una vittoria importante, sofferta, ottenuta al termine di una partita molto combattuta, contro una squadra di alto livello che ha provato ad opporsi alla vittoria delle virtussine fino all’ultimo. Le ragazze di Imbriani, con questa vittoria e data la sconfitta del Chiaravalle in casa con la Dorica Torrette, agganciano a 22 punti proprio le abruzzesi, ritornando così ad essere seconde in classifica.

La prestazione delle romagnole non è certamente una delle migliori, ma è il frutto di una partita giocata da squadra, con attenzione difensiva e spirito di sacrificio. Tutto ciò è stato accompagnato da una buona preparazione tattica e da una grande determinazione messa in campo sin dal calcio d’inizio: solo così facendo la Virtus avrebbe potuto pensare di vincere contro una formazione del livello del Francavilla. Dal canto loro, le padrone di casa giocano una buona partita, combattono dal primo all’ultimo minuto con forza e tenacia su ogni pallone, collezionando alcune importanti occasioni da gol.

Il primo tempo è particolarmente equilibrato, con una serie di opportunità per passare in vantaggio da ambo le parti. La ripresa, invece, inizia subito nel migliore dei modi per la Virtus. Falcioni serve capitan Mencaccini con un pallone un po’ alto, all’apparenza difficile da addomesticare: la virtussina risolve la situazione calciando al volo un tiro perfetto di mancino, che si insacca sbloccando l’incontro. Il raddoppio arriva poco dopo e porta ancora una volta la firma di Martina Mencaccini, brava a farsi trovare libera e a chiudere al meglio uno schema su calcio di punizione ben sviluppato da parte delle sue compagne.

Il Francavilla non ci sta e riapre l’incontro. Dopo aver trovato il gol, l’allenatore abruzzese schiera il portiere
di movimento con il fine di chiudere nella propria metà campo le virtussine e trovare il gol del pari. Tuttavia, in chiusura di match, Mancarella intuisce la giocata delle avversarie e recupera palla, segnando così a porta vuota il gol del definitivo 3-1. Al triplice fischio inizia la festa in casa Virtus Romagna, con le giocatrici, lo staff e la società, che possono finalmente godere di questo grande traguardo: accedere da neopromossa al primo turno di Coppa Italia, un risultato che ripaga del lavoro svolto finora con impegno da parte di tutti, e che stimola ulteriormente per il futuro.

Sara Berti, tornata a disposizione dopo più di un mese a causa di un infortunio, è estremamente felice a fine partita e sa quanto possa essere importante un successo di questo genere: «Quella di oggi è stata una partita davvero intensa, dove non abbiamo espresso il nostro miglior gioco ma siamo comunque state brave a concretizzare le occasioni avute, reggendo inoltre la loro pressione anche dopo aver accorciato le distanze. Non era facile portare a casa i 3 punti, visto il buon rendimento delle avversarie, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte, di poter dire sempre la nostra».

Questa vittoria ha un sapore diverso anche perché arriva al termine di un periodo non proprio semplice in casa Virtus: «Oggi siamo state brave soprattutto mentalmente: abbiamo sofferto tutte insieme e ci siamo aiutate fino all’ultimo. Venivamo da una fase della stagione un po’ sfortunata tra infortuni, influenze e incidenti vari, ma stiamo lavorando bene ad ogni allenamento per correggere ogni minima cosa, continuando a crescere».

Infine, la partita con il Francavilla ha anche rappresentato delle forti sensazioni dal punto di vista personale per Sara, visto che ritornava dopo un lungo periodo di stop: «Personalmente sono molto felice per questo rientro: purtroppo non sono ancora al meglio della condizione, ma ho provato a dare il mio contributo e ringrazio ogni mia compagna per il supporto datomi. Ora ci aspetta un’altra battaglia domenica prossima, contro un Chiaravalle che arriverà con una gran voglia di tornare alla vittoria».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
di Roberto Bonfantini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna