Indietro
menu
Dopo due anni di trattative

Spazio Tondelli, arriva l'accordo. Ora la ristrutturazione

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 26 dic 2019 08:48 ~ ultimo agg. 09:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato firmato l’accordo che permetterà al Comune di Riccione di ristrutturare “Spazio Tondelli”. Dopo due anni di trattative l’accordo è stato siglato dal presidente del consiglio di amministrazione della società cooperativa Casa del Popolo, Ezio Venturi e prevede la costituzione del diritto di superficie a favore del Comune di Riccione per la durata di 25 anni a fronte di una corresponsione a favore della cooperativa di 31 mila euro annui per tutta la durata del diritto di superficie. Il Comune si fa carico di effettuare a proprie spese i lavori di ristrutturazione di “Spazio Tondelli”, compresi la sala per il pubblico, il comparto scenico, i vani a servizio camerini, il foyer, bookshop e bistrot con un annesso dehors lato viale Ceccarini dove si aprirà l’ingresso principale del rinnovato Spazio Tondelli e dove nuovi arredi urbani e la sistemazione di un’area giardino che diventa pubblica, renderà immediatamente visibile ai visitatori, turisti e cittadini che in quel luogo sorge il Teatro di Riccione. I lavori sulla base di computo metrico e stima di massima effettuata dagli uffici comunali ammontano a 550 mila euro. Attivata quindi la procedura amministrativa che come prossimo passo vede la presentazione in Consiglio Comunale della delibera per autorizzare il dirigente a firmare l’accordo per l’acquisizione del diritto di superficie. Spetterà comunque alla società cooperativa Casa del Popolo la presentazione, ai competenti uffici comunali, della documentazione tecnica necessaria all’autorizzazione dei lavori di ristrutturazione; mentre l’impegno del Comune sarà quello di assumersi la responsabilità dell’affidamento, dell’esecuzione e direzione dei lavori di ristrutturazione del Teatro.

Il Teatro di Riccione – sottolinea l’Amministrazione Comunale – torna quindi in viale Ceccarini.  Riccione ha così la certezza di avere il suo teatro allo “Spazio Tondelli”. Una realtà che in questi anni è stata in continua crescita grazie alla gestione di Riccione Teatro, l’associazione che promuove il Premio Riccione e TTV, diretta da Simone Bruscia. Un successo coronato a Milano dal prestigioso Premio Speciale Ubu 2019. L’edificio “Spazio Tondelli” una volta noto come “Teatro del Mare” è un edificio del Dopoguerra che sorge nel cuore della città, presentando la caratteristica della cosiddetta “walk distance”, raggiungibile a piedi e in bicicletta da più parti e quindi destinato a diventare il cuore pulsante della riccione teatrale e culturale.

Stefano Caldari, assessore al Turismo e Cultura del comune di Riccione: “L’obiettivo è quello di offrire alla città un Teatro centrale, con un’apertura principale che torna in viale Ceccarini, e uno spazio progettato su misura sull’importante lavoro fatto in questi anni. La nostra offerta di eventi e appuntamenti culturali negli anni è molto cresciuta e per certi versi ha persino superato le attese, ma i risultati positivi hanno anche messo in luce numerosi e rilevanti problemi strutturali dell’edificio che ospita lo Spazio Tondelli, difficilmente superabili senza una profonda riqualificazione architettonica”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna