Indietro
menu
I numeri di Acer

Positivo il bilancio Acer. Un alloggio Erp su quattro ad anziani soli

In foto: la sede Acer
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 19 dic 2019 14:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quasi un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica su quattro è abitato da anziani soli con più di 65 anni. Sono ben 451 su 1916 alloggi complessivi in provincia di Rimini. È uno dei dati messi in luce dal presidente dell’Acer Riccardo Fabbri nella sua relazione di fine anno. “L’aumento della popolazione anziana pone problematiche crescenti alle politiche sociali, sia in termini quantitativi che qualitativi” evidenzia Fabbri. Sul territorio già qualcosa si sta muovendo. “Un progetto importante – racconta il presidente di Acer Rimini – è quello in itinere e promosso dal Comune di San Giovanni in Marignano nell’ambito della stessa programmazione del Distretto socio-sanitario Sud. Si tratta di una nuova costruzione di edilizia sociale, destinata a persone anziane autosufficienti, necessitanti di protezione ed assistenza a “bassa soglia, posta a pochi metri di distanza dalla Casa di Residenza per Anziani. Si creerebbe, così, un polo realizzato in pieno centro città e pensato anche nella logica di rimuovere lo stigma sulle strutture residenziali per anziani e promuovere forme di integrazione ad ampio raggio”.
Tra i temi affrontati nella sua relazione, Fabbri ha anche illustrato il Programma Triennale 2020-2022 dei Lavori Pubblici che, ha spiegato, “riguarda 4 significativi interventi di riqualificazione energetica che interesseranno complessi di: 20 alloggi a San Giovanni in Marignano, 21 alloggi a Santarcangelo di Romagna, 12 alloggi a Bellaria Igea Marina, 12 alloggi a Cattolica. Comprende, poi, un importante intervento di demolizione (l’ex casa di riposo Favini) e ricostruzione a Coriano, che consente di dare vita ad un progetto importante che porterà a realizzare 4 nuovi alloggi di Erp e una sala comune disponibile anche per la comunità locale. A Santarcangelo di Romagna, invece, é previsto un intervento di manutenzione straordinaria e adeguamento di un fabbricato comunale in disuso che garantirà la realizzazione di 2 nuovi alloggi di Erp”.

Per quanto riguarda la parte corrente del Bilancio 2020, è da sottolineare il dato relativo alle occupazioni ed agli alloggi inutilizzati che assommano a zero. “Per quanto riguarda le occupazioni – spiega Fabbri –, il risultato è il frutto sia di una politica di contrasto decisa, che può contare sulla massima collaborazione da parte dei Comuni e delle forze dell’ordine, sia di un’attività di prevenzione sistematica frutto del lavoro dei nostri agenti accertatori e dell’utilizzo di soluzioni avanzate di sicurezza che vengono collocate nelle situazioni che vengono percepite come a rischio”.

Fabbri ha infine introdotto un tema nuovo, domandandosi “quanto sia giusto che il riconoscimento di un beneficio pubblico primario, l’assegnazione di un alloggio sociale, rimanga nella disponibilità di chi viola le regole di buon comportamento nella società. Io – spiega – penso che non sia giusto e che bisogni e meriti debbano marciare di pari passo“.

Il bilancio Acer evidenzia un risultato della gestione corrente positivo per 165.839 euro con un utile previsionale, al netto delle imposte, pari a 143.720 euro.