Indietro
menu
Messa in sicurezza

Dopo gli asfalti, la segnaletica in 8 strade. Percorsi pedonali su via Praga

In foto: via Praga all'incrocio con via del Giglio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 13 dic 2019 13:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la riasfaltatura completata nelle scorse settimane su otto strade riminesi, prenderà avvio lunedì (meteo permettendo) il rifacimento della segnaletica orizzontale. E sarà anche l’occasione per la messa in sicurezza di alcuni tratti. In particolare su tutta via Praga saranno creati percorsi pedonali protetti col posizionamento di fittoni. Inoltre sarà riorganizzata la sosta dei veicoli e sarà  regolamentato l’incrocio con via del Giglio. Un intervento richiesto da molti cittadini. I lavori sono programmati dopo le festività e curati direttamente da Anthea,

Oltre a via Praga, sarà rifatta nella prossima settimana la segnaletica stradale sulle vie Bassi, Melucci, Giordani, Lugano, Tommaseo, Madrid, Del Ghirlandaio.

Sempre in tema d’asfaltature sono in corso d’aggiudicazione le gare per l’avvio due stralci di interventi nell’ambito del cantiere della “Città Diffusa”. Il primo lotto comprende una quindicina di vie e strade, in gran parte concentrate a monte della statale, per un investimento di 500mila euro (via Baracchi, via Montefiorino, via Montalbano, via Del Poggio, via S.Maria in Cerreto, via Tavernelle, via Olmo Longo, via Cina, via Fucini, via Bandi, via Astore, via Del Daino – Del Cervo, via Ferrari, Via Spluga e traverse, trav. via Adimari-Rocchi, Vicolo San Bernardino); mentre il secondo di 580.000 euro riguarderà le nuove asfaltature di Santa Giustina e in particolare via Tredozio, via Meldola, via Teodorano, via Verghereto, via Arrocco Emilia I, via Villalta, via Galeata, via Bagnacavallo, via Modigliana, via Castrocaro, via Alfonsine, via Fusignano, via Arrocco Emilia II, via Vecchia Emilia, via Roncadello.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO