Indietro
giovedì 5 agosto 2021
menu
uccisa a 23 anni

Al cinema Tiberio il docufilm su Santa Scorese

In foto: Santa Scorese
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 5 dic 2019 13:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Al Cinema Tiberio di Rimini, di via San Giuliano, 16 venerdì 6 dicembre, alle 17 e 21 in anteprima nazionale e lunedì 9 dicembre (ore 21, biglietti interi € 6, ridotti € 5) è in programma, in collaborazione con il Punto Giovane Riccione, il documentario Santa Subito di Alessandro Piva: “Santa subito” ha trionfato alla Festa del cinema di Roma 2019.

Il docufilm di Alessandro Piva, che ha ottenuto il Premio del pubblico Bnl, racconta la storia di Santa Scorese, una giovane di 23 anni uccisa da uno stalker alla fine degli anni Ottanta. Ammazzata da un uomo che l’aveva avvicinata negli ambienti parrocchiali, perseguitandola per tre anni e uccidendola senza pietà davanti ai genitori. Una storia che era stata accolta dal pubblico della Festa alla proiezione ufficiale con 12 minuti di applausi e una lunghissima standing ovation. Narra di un femminicidio e di un destino annunciato. Una “psicosi travestita da amore”, come la definisce il regista Alessandro Piva, che somiglia a tante tragiche vicende di cronaca che hanno avuto lo stesso finale. Alla proiezione di venerdì 6 dicembre alle ore 21 interverrà Rosa Maria Scorese, sorella di Santa.

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.