venerdì 13 dicembre 2019
menu
Eventi Provincia

Si alza il sipario su un nuovo fine settimana con bimbiarimini

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
ven 22 nov 2019 16:49
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Print Friendly, PDF & Email

I primi “assaggi” di Natale 2019, spettacoli, laboratori… Nell’ultimo fine settimana di novembre non mancano davvero gli eventi per le famiglie, sperando solo che il maltempo ci risparmi. Ecco 5 eventi nella rubrica settimanale in collaborazione con Barbara Farkas (www.bimbiarimini.it) da vivere insieme con i propri bambini

1.

Domenica 24 novembre, alle ore 18, prosegue la rassegna “A CorTe Ragazzi“, spettacoli per piccoli e grandi spettatori al Teatro CorTe a Coriano con una prima nazionale: “Le stagioni di Liú” della compagnia Fratelli di Taglia. Essendo tutto esaurito per la “prima” delle 16.30, sono rimasti posti disponibili per la replica delle 18 appunto.

La curiosa bambina, protagonista di questa storia ha mille domande: “Perché passa il tempo? Perché c’è l’inverno? Chi decide se domani nevica? Perché non è sempre estate?”. La risposta sta in un sogno che si trasforma in un viaggio incantato, in compagnia di un personaggio fantastico: il vecchio pulimondo Grey, un netturbino, con l’animo del clown che ha la missione di tenere pulito il mondo e che conosce tutti i paesi dove ogni stagione è per sempre.

Arriverà alla costa dorata, dove c’è l’estate per sempre, si cammina a piedi nudi e si mangia gelato di conchiglia tostata, o la costa d’argento dove c’è l’inverno per sempre, e così via… Dopo aver visitato i quattro paesi, si ritorna nuovamente al punto di partenza, con la consapevolezza che un anno è passato e la bimba è cresciuta.

Spettacolo di CircoTeatro, dove la poetica delle visioni sceniche si mescola alla comicità del clown, in un percorso di conoscenza tra la piccola Liù’ e il saggio Grey.

L’incanto della danza aerea si fonderà con la comicità e le clownerie, le musiche ispirate alle 4 stagioni di Vivaldi saranno colonna sonora del fantastico viaggio in un connubio emotivo dove le arti si fondono tra loro con disarmante armonia.

Ingresso: adulti 7 euro, bambini 6 euro (fino a 14 anni). Info e prenotazioni: 329 9461660.

2.

Sabato 23 novembre si accende ufficialmente Riccione Ice Carpet che dà avvio al calendario di appuntamenti e iniziative fino al 19 gennaio. L’appuntamento è alle 17 al crocevia fra viale Dante e viale Ceccarini, sotto il grande gazebo bianco da dove gli allestimenti e gli effetti luminosi prenderanno vita e si diffonderanno in città per i due mesi di eventi, luci, musica, spettacoli e shopping di Riccione Ice Carpet.

Le vie del centro si trasformano nel Villaggio di Natale con le casette dal tipico stile balneare, che accolgono le proposte di qualità e di artigianato a tema, e con la pista di pattinaggio il cui tappeto di ghiaccio si allunga per 140 metri lungo viale Dante. L’inaugurazione di Riccione Ice Carpet sarà accompagnata dallo spettacolo dei giovani talenti della street dance protagonisti a gennaio dell’evento internazionale Mc Hip Hop Contest dell’agenzia Cruisin’.

3.

Dal 24 novembre a Sant’Agata Feltria si entra in clima Natale… L’ultima domenica di novembre (il 24 appunto) e durante il mese di dicembre, nei giorni festivi che precedono il Natale, si svolge “Il Paese del Natale”. Nella piazza del mercato è allestita la “Casa di Babbo Natale”, non lontano dalla quale c’è la dimora degli Elfi; sul fianco della Casa di Babbo Natale, naturalmente, è posto il recinto delle renne prescelte al traino della meravigliosa slitta, qui giunte dalla lontana Lapponia.

Durante lo svolgimento della manifestazione vengono presentati spettacoli legati alle più antiche tradizioni: zampognari, band di Babbo Natale e musiche natalizie creano un’atmosfera di soffusa dolcezza ed antichi ricordi.

In occasione del “Paese del Natale” il 24 novembre i santagatesi daranno vita ad una rappresentazione in costume della famosa poesia di Natale di Guido Gozzano, La Notte Santa. Con più di cinquanta figuranti tra adulti e bambini il Paese del Natale entrerà nel vivo dell’atmosfera natalizia, offrendo a tutti gli ospiti della prima giornata del Paese del Natale un emozionante momento immerso nella cultura e nella tradizione del Natale oramai così lontano dal suo profondo spirito di amore, felicità e semplicità.

4.

Domenica 24 novembre, con doppia replica alle 11 e alle 16.30, prosegue ‘Il Mulino dei Piccoli‘, la rassegna teatrale per bambini e famiglie organizzata dal Mulino di Amleto Teatro di Rimini a cura della Combriccola dei Lillipuziani.

La compagnia Le Meccaniche Semplici, sulle musiche originali di Vincenzo Pedata, porta in scena il suo “Alice nella scatola delle meraviglie”, spettacolo liberamente ispirato al capolavoro di Lewis Carrol che, fra immaginazione e realtà, ruota attorno alle trasformazioni di una “scatola magica” – la scenografia di Valeria Muccioli – che rivela spazi e atmosfere multiformi davanti agli occhi dei giovani spettatori.

È sera, è ora di andare a letto, ma Alice non ne ha voglia, vorrebbe rimanere ancora sveglia ma il sonno finisce per avere la meglio su di lei e si addormenta abbracciata al suo gatto di pezza a pois. Entra così nel regno dei sogni e della fantasia dove il Cappellaio Matto e lo Stregatto la stanno aspettando impazienti di condurla attraverso le mille porte del loro pazzo mondo, imprevedibile e cangiante. Tra divertenti equivoci e fantasiosi dispetti Alice diventerà sempre più grande e riuscirà ad affrontare ogni ostacolo che incontrerà in modo divertente e ironico.

Uno spettacolo brillante, veloce e spiritoso, vincitore del Premio Otello Sarzi 2017, per la recitazione di alto livello, per l’uso innovativo e creativo del suono, e per l’originalità della messa in scena capace di catturare e coinvolgere in un gioco teatrale che, mentre mostra ironicamente le sue “finzioni”, crea le cornici delle avventure della protagonista.

Ingresso: adulti 7 euro, ridotti 5 euro. Prenotazioni: 0541 752056, info@mulinodiamletoteatro.com

5.

Il 24 novembre riprendono le domeniche mattina di giochi e laboratori al Museo della Regina a Cattolica. Quest’anno lasciano i bambini trasportare nel mondo fantastico creato dall’immaginazione di Gianni Rodari (1920-2020), di cui il 23 ottobre 2019 ricorre l’anniversario dei 100 anni dalla nascita.

Il primo incontro del 24 novembre (ore 10) sarà dedicato all’udito e al suono, attraverso la narrazione di favole a rovescio, che saranno il punto di partenza per il viaggio. Ci sono due laboratori in base all’età. I più piccoli seguiranno Georgia Galanti alla scoperta del lato artistico della espressività sonora di Rodari, attraverso una lettura animata delle favole in cui bambini saranno parte attiva, accompagnata dalla voce di Silvio Castiglioni, grande artista teatrale e amico di lunga data del Museo. I più grandi, in compagnia di Gemma Felici, cercheranno di cavalcare e imbrigliare l’energia delle nubi e delle piogge delle favole al contrario.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria: 0541 966577, museo@cattolica.net

Per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini a Rimini e dintorni visita il sito bimbiarimini.it

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna