Indietro
menu
inutile la fuga

Scavalca la recinzione di casa e ruba vestiti da un'auto, ma il vicino lo incastra

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 4 nov 2019 16:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.151
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In piena notte, credendo di agire indisturbato, ha scavalcato il cancello di un’abitazione in via Tenca per rubare da un’auto parcheggiata all’interno della recinzione alcuni vestiti e paio di scarpe. Però, non aveva fatto i conti con il vicino di casa, che proprio in quel momento si trovava sul terrazzo a fumare una sigaretta e ha notato il furto in diretta dando l’allarme alla polizia. Che poco dopo ha arrestato il ladro con tutta la refurtiva.

Ieri sera, alle 2.15, un 34enne tunisino, irregolare sul territorio, già colpito nel febbraio 2019 da un provvedimento di espulsione e precedentemente condannato per rapina, è stato visto mentre arraffava alcuni indumenti da un’auto. Immediato l’allarme da parte del vicino di casa alla questura, che ha inviato sul posto tre volanti. Il nordafricano è stato rintracciato, grazie anche alla dettagliata descrizione fornita dal denunciante, in via Fucini (zona via Tripoli). Con sé, all’interno di due borse, aveva ancora i vestiti e le scarpe rubate. Gli agenti, dopo averlo immobilizzato, l’hanno accompagnato al cospetto del testimone che lo ha riconosciuto senza alcun dubbio.

Il ladro è stato arrestato e questa mattina condotto in tribunale per la direttissima. Dopo aver patteggiato un anno e un mese di reclusione, pena sospesa, l’ufficio immigrazione della questura ha avviato le pratiche per l’espulsione dal territorio italiano.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO