venerdì 6 dicembre 2019
menu
Marina centro e miramare

Parco del mare. Da lunedì cantieri e cambio viabilità

In foto: il progetto per il lungomare Spadazzi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 1.481 visite
lun 18 nov 2019 14:38 ~ ultimo agg. 19 nov 12:22
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.481
Print Friendly, PDF & Email

Prendono il via lunedì i lavori per le aree verdi del Parco del Mare nella zona del lungomare Tintori a Marina Centro e sul lungomare Spadazzi a Miramare. Il cantieramento comporterà la modifica temporanea della viabilità, con la chiusura totale al traffico veicolare e il divieto di parcheggio nel tratto da piazzale Kennedy a via Beccadelli e con la chiusura parziale sul tratto del lungomare Spadazzi, dove l’istituzione del divieto di parcheggio sulla via, consente il mantenimento del flusso veicolare da Riccione verso Rimini.

L’intervento di riqualificazione del verde si concluderà nella sua prima fase, su entrambi i tratti, entro sei mesi. Ci sarà poi una seconda fase, dopo l’estate 2020, che darà completamento al progetto anche nella fascia verso monte seguendo le linee guida progettuali dello studio Miralles Tagliabue – dello studio Dodi Moss di Genova il progetto esecutivo –  per raccordarsi con gli interventi privati.

La prossima settimana, invece è prevista l’aggiudicazione dei lavori dell’intervento del Parco del Mare Nord per la riqualificazione dei lungomari da Torre Pedrera a Viserbella, che rientra nel finanziamento del bando periferie.

E proprio nell’ambito del bando periferie prosegue l’intervento per il potenziamento dell’asse viario Mazzini, Caprara, Serpieri e Domeniconi, attualmente in corso e finanziato con fondi Fsc, e la realizzazione di nuovi parcheggi a monte della ferrovia, a Torre Pedrera tra via Apollonia e via Gaza. I lavori inizieranno martedì 19 novembre e si concluderanno prima dell’inizio della stagione estiva.

Sull’asse Mazzini, Caprara, Serpieri e Domeniconi si concluderà così nei primi giorni di dicembre la posa dei micropali di sostegno per il consolidamento della banchina ferroviaria e l’ampliamento in sicurezza dell’asse stradale. Un intervento che consentirà nel proseguimento dei lavori la realizzazione del muro di sostegno che, col successivo allargamento dell’asse stradale, consentirà il potenziamento della viabilità presente a ridosso della linea ferroviaria e darà impulso al piano di riqualificazione della zona nord del comune a Viserba, Viserbella e Torre Pedrera.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna