Indietro
lunedì 26 luglio 2021
menu
Calcio a 5 C1

Osteria Grande-Futsal Bellaria 5-5

In foto: Mirko Manzi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 4 nov 2019 11:14 ~ ultimo agg. 11:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In un’Osteria Grande il Bellaria fa cin(que) cin(que). Osteria Grande e Futsal Bellaria brindano insieme. Sfuma nel finale la vittoria del Bellaria in casa dell’ Osteria Grande, grazie ad un rigore molto contestato a tempo scaduto.

Un Futsal che, seppur decimato, dimostra agli avversari che venderà cara la pelle. Avdullai va su subito in rete per lo 0-1. Locali che reagiscono con una soluzione ribattuta da Tana. I ragazzi di mister Frau mettono al lavoro Manzi che con l’aiuto del palo frena le loro intenzioni. Il pari è nell’aria ed arriva poco dopo. Manzi è sempre attivo, dall’altra parte Tole impegna l’estremo difensore avversario. Il campo piccolo è teatro di continui capovolgimenti di fronte: Esposito vede la sua soluzione deviata in angolo dal portiere bolognese, dall’altra parte Manzi non è differente. Tana ci prova e sfiora la rete, stessa sorte per gli emiliani bloccati da Manzi per ben tre volte. I ragazzi di mister Gregori trovano la rete con il bomber Avdullai per il 1-2 e subito dopo Aruci triplica per il 1-3. I biancoblù si fanno sotto e con un tiro deviato da Avdullai si portano sul 2-3. Dopo uno spreco di Williamson, il Bellaria subisce il sesto fallo, che si tramute in rete grazie ad Aruci (2-4).

Nel secondo tempo castellani subito in goal per il 3-4, ma gli squali martello con Tana riporta il risultato sul +2. Manzi chiude la porta in faccia ai locali: Esposito cerca la rete ma il suo tiro è parato. Mister Gregori viene allontanato dal direttore per aver toccato il pallone che fuoriusciva dal campo. Williamson non trova fortuna in area locale. Va meglio ai padroni di casa, che riducono lo svantaggio con il 4-5. Bolognesi vicino al pari, il Bellaria in ripartenza con Avdullai viene fermato dal portiere avversario, che viene espulso. Gli arancioblù non approfittano della superiorità numerica con gli emiliani sempre pericolosi. Avdullai su punizione si rende pericoloso e poco dopo Aruci manca un’occasione facile. Il capocannoniere adriatico Avdullai sfiora il tris e a tempo scaduto il direttore di gara concede un contestatissimo penalty per un fallo di Tana che viene ammonito. Manzi para il rigore e la partita dovrebbe essere finita, ma l’arbitro fa ripetere il tiro e ammonisce Tana, reo di aver incoraggiato il proprio portiere con due battiti di mani. Tana espulso quindi per aver disturbato il tiratore locale, nonostante fosse a distanza. Manzi è costretto a cedere il passo per il pari locale (5-5). Pochi ma buoni i bellariesi, sfiorano la vittoria perduta per un episodio finale che ha privato i romagnoli dei meritati tre punti.

Osteria Grande: Arrivabene, Campagna, Zagatti, Sgubbi, Greco, Sivieri, Nesca, Pane, Romito, Lanxioni, Abed, Salvini. All: Monti.

Bellaria: Manzi, Aruci, Bici, Tole, Avdullai, Williamson, Forlani, Esposito, Hidri. All: Gregori.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.