mercoledì 11 dicembre 2019
menu
Chiuso sottopasso a Viserba

Maltempo. A Rimini fiumi sotto controllo, si attende l'alta marea

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 1.896 visite
dom 17 nov 2019 10:01 ~ ultimo agg. 16:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.896
Print Friendly, PDF & Email

Non ha causato danni significativi il passaggio della perturbazione, che dal primo pomeriggio di ieri sta interessando la provincia di Rimini, tanto da indurre l’Agenzia regionale di protezione civile Emilia Romagna ad emettere un’Allerta Arancione sia per criticità idraulica sia per criticità di vento.

E’ stato nel cuore della notte, attorno alle ore 2,30 – spiega l’aggiornamento del Comune di Rimini –  che la stazione idrometrica di controllo del Fiume Marecchia all’altezza della Statale 16 ha registrato con 3 metri e 26 il maggior livello raggiunto dalle acque che, man mano che dal monte arrivavano al mare, crescevano con l’apporto della rete idrica secondaria.

La situazione ha consigliato l’apertura del passerella galleggiante a mare del ponte di Tiberio, attivando le procedure previste.
La Centrale operativa della Polizia locale, operativa per tutta la notte insieme al personale della Protezione civile e alle squadre delle società di servizio, sul campo dal primo pomeriggio di ieri, non ha registrato particolari danni specie nei sottopassi cittadini. Solo quello di via Genghini a Viserba ha richiesto l’intervento con una motopompa. Il sottopasso è stato interdetto alla circolazione attorno alle 22 di ieri. L’interruzione del semaforo Pascoli – Lagomaggio per mancanza di corrente e la caduta di qualche albero sono le altre segnalazioni registrate dalla Centrale operativa della Polizia locale.

La diminuzione graduale delle piogge dalle prime ore della mattinata ha notevolmente migliorato la situazione. Livelli idrometrici di tutti i corsi d’acqua monitorati sono scesi attualmente sotto soglia 1 ed è rientrata fase di attenzione per il rischio idraulico.
Sarà mantenuta nel corso della giornata l’osservazione dei corsi d’acqua del reticolo secondario di pianura e per il rischio idrogeologico e costiero dove è attesa per fine mattinata l’alta marea.

Le raccomandazioni ai cittadini emesse dalla Regione

Si raccomanda di non sostare su ponti, stare attenti ai sottopassi e stare lontani dagli argini dei fiumi interessati dalla piena, di seguire con attenzione le indicazioni che provengono dalle autorità e tenersi costantemente aggiornati sulla piattaforma Allertameteo Emilia Romagna

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna