sabato 7 dicembre 2019
menu
Basket D

La Stella subisce la legge dell'ex e torna a mani vuote da Imola

In foto: Matteo Del Turco
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 18 nov 2019 10:33 ~ ultimo agg. 10:35
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Rivit Grifo Imola-Primo Miglio Stella Rimini 78-61 (19-20, 51-36; 58-50)

IL TABELLINO
Imola: Biguzzi N. 3, Paciello 6, Russu 31, Cai 8, Simoni 3, Biguzzi F. 23, Mondini 4, Barozzi, Rossi, Saibi, Castelli. All. Palumbi.

Pol. Stella Rimini: Bollini 3, Del Turco 12, Quartulli 8, Pulvirenti 14, Naccari 8, Insero 2, Verni 14, Distante, Coralli, Bartoli, Bindi. All. Casoli.

Arbitri: Medici, Casavecchia.

CRONACA E COMMENTO
Rimini inizia con Bollini, Verni, Del Turco, Distante e Pulvirenti. Partenza in salita per gli ospiti (10-2 al 3’20) prontamente ricucita dalle triple di Pulvirenti e Quartulli; prosieguo sul filo della parità fino al sorpasso Stella (13-15 a 8’ e 17-20 al 9’) quando il secondo e terzo fallo (tecnico per proteste) di Del Turco interrompono l’inerzia favorevole a Rimini (19-20 al 10’).

Il secondo quarto è marchiato a fuoco dall’ex di turno, ‘Arti’ Russu, che con 2 triple e 11 punti filati annichilisce la Stella che in un amen precipita a -13 (36-23 a 5’) subendo un parziale di 17-3 che sembra compromettere la gara; i tiri liberi di Verni e le iniziative di Pulvirenti impediscono il tracollo ma altri 8 punti di Russu spingono Imola al massimo vantaggio (48-31 a 9’) com il quarto che si chiude sul 51-36 casalingo.

Negli spogliatoi coach Casoli tocca le corde giuste e al rientro in campo i riminesi stringono le maglie in difesa (alternando uomo e zona) e riducono un po‘ alla volta lo svantaggio (-10 a 6’) dando l’impressione di potersela ancora giocare. Il rientro in campo di Del Turco, pur gravato di 3 falli, crea più imprevedibilità offensiva e maggiori opportunità per i compagni, permettendo alla Stella di recuperare ulteriormente e raggiungere il minimo svantaggio (55-50) al 9’ per terminare il periodo sul 58-50.

Purtroppo nell’ultimo quarto di gioco la Stella ritorna in apnea profonda subendo un nuovo parziale negativo per mano di Biguzzi F. e del solito Russu (12-2 a 4’30), compromettendo definitivamente la partita; a nulla valgono i moti di orgoglio di Verni che si procura molti viaggi in lunetta e di Quartulli, così l’incontro termina sull’eloquente punteggio di 78-61 per Imola.

I riminesi mostrano ancora una volta quella discontinuità in trasferta che è costata loro le sconfitte a Imola (sponda International) e Cesena; in particolare contro Grifo è mancata la presenza a rimbalzo e quindi i contropiede così come l’assenza per falli di Del Turco ha messo in difficoltà l’attacco riminese.

Prossima partita casalinga venerdì 22 novembre alle ore 21,15: Primo Miglio Stella Rimini vs Pallacanestro Budrio.

Ufficio Stampa Pol. Stella

Notizie correlate
di Redazione   
Tre giorni di musica e eventi

Imagine, un festival sui vecchi e nuovi muri

di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna