Indietro
martedì 7 luglio 2020
menu
Basket D

La Stella subisce la legge dell'ex e torna a mani vuote da Imola

In foto: Matteo Del Turco
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 18 nov 2019 10:33 ~ ultimo agg. 10:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rivit Grifo Imola-Primo Miglio Stella Rimini 78-61 (19-20, 51-36; 58-50)

IL TABELLINO
Imola: Biguzzi N. 3, Paciello 6, Russu 31, Cai 8, Simoni 3, Biguzzi F. 23, Mondini 4, Barozzi, Rossi, Saibi, Castelli. All. Palumbi.

Pol. Stella Rimini: Bollini 3, Del Turco 12, Quartulli 8, Pulvirenti 14, Naccari 8, Insero 2, Verni 14, Distante, Coralli, Bartoli, Bindi. All. Casoli.

Arbitri: Medici, Casavecchia.

CRONACA E COMMENTO
Rimini inizia con Bollini, Verni, Del Turco, Distante e Pulvirenti. Partenza in salita per gli ospiti (10-2 al 3’20) prontamente ricucita dalle triple di Pulvirenti e Quartulli; prosieguo sul filo della parità fino al sorpasso Stella (13-15 a 8’ e 17-20 al 9’) quando il secondo e terzo fallo (tecnico per proteste) di Del Turco interrompono l’inerzia favorevole a Rimini (19-20 al 10’).

Il secondo quarto è marchiato a fuoco dall’ex di turno, ‘Arti’ Russu, che con 2 triple e 11 punti filati annichilisce la Stella che in un amen precipita a -13 (36-23 a 5’) subendo un parziale di 17-3 che sembra compromettere la gara; i tiri liberi di Verni e le iniziative di Pulvirenti impediscono il tracollo ma altri 8 punti di Russu spingono Imola al massimo vantaggio (48-31 a 9’) com il quarto che si chiude sul 51-36 casalingo.

Negli spogliatoi coach Casoli tocca le corde giuste e al rientro in campo i riminesi stringono le maglie in difesa (alternando uomo e zona) e riducono un po‘ alla volta lo svantaggio (-10 a 6’) dando l’impressione di potersela ancora giocare. Il rientro in campo di Del Turco, pur gravato di 3 falli, crea più imprevedibilità offensiva e maggiori opportunità per i compagni, permettendo alla Stella di recuperare ulteriormente e raggiungere il minimo svantaggio (55-50) al 9’ per terminare il periodo sul 58-50.

Purtroppo nell’ultimo quarto di gioco la Stella ritorna in apnea profonda subendo un nuovo parziale negativo per mano di Biguzzi F. e del solito Russu (12-2 a 4’30), compromettendo definitivamente la partita; a nulla valgono i moti di orgoglio di Verni che si procura molti viaggi in lunetta e di Quartulli, così l’incontro termina sull’eloquente punteggio di 78-61 per Imola.

I riminesi mostrano ancora una volta quella discontinuità in trasferta che è costata loro le sconfitte a Imola (sponda International) e Cesena; in particolare contro Grifo è mancata la presenza a rimbalzo e quindi i contropiede così come l’assenza per falli di Del Turco ha messo in difficoltà l’attacco riminese.

Prossima partita casalinga venerdì 22 novembre alle ore 21,15: Primo Miglio Stella Rimini vs Pallacanestro Budrio.

Ufficio Stampa Pol. Stella

Altre notizie
di Icaro Sport
Rimini Calcio, chi lo prende?

Tre cordate interessate alla Rimini Calcio

di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
VIDEO
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna