mercoledì 11 dicembre 2019
menu
In attesa del riordino

Canoni pertinenziali. Croatti (M5S) presenta emendamento

In foto: il Senatore Croatti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 15 nov 2019 17:34 ~ ultimo agg. 17:36
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Senatore del MoVimento 5 Stelle Marco Croatti presenterà un nuovo emendamento al Decreto Fiscale che prevede la sospensione dei provvedimenti sanzionatori di mancato pagamento dei canoni demaniali pertinenziali oggetto di contenzioso fino al complessivo riordino della disciplina dei canoni demaniali marittimi.

Il tema dei ‘canoni pertinenziali insostenibili’ coinvolge circa 250 imprese sparse sul territorio italiano che sono concessionarie di beni pertinenziali del Demanio Marittimo. Molte di queste imprese sono nella provincia di Rimini, sottolinea Croatti.

Si tratta delle attività a cui, con l’art.1 comma 256 della legge Finanziaria 2006, è stato definito un criterio di calcolo dei canoni collegato ai valori Omi (Osservatorio mobiliare italiano) che ha determinato un maxi aumento del canone fino al 4500% raggiungendo cifre di 100-250 mila euro annui. Aggiungendo gli arretrati, tutto ciò ha significato milioni di euro da pagare per piccole imprese familiari.

Commenta Croatti: “Queste imprese hanno subito una ingiustizia fiscale evidente ed è necessario che il Governo intervenga per garantire la loro sopravvivenza. Questa sospensione potrà consentire di affrontare il tema all’interno di un riordino complessivo dei canoni e di evitare il fallimento, altrimenti certo, di queste attività”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna