lunedì 14 ottobre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.121 visite
mar 8 ott 2019 14:02 ~ ultimo agg. 9 ott 13:17
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.121
Print Friendly, PDF & Email

Sono intervenuti credendo si trattasse di una banale lite tra coniugi, invece una volta all’interno dell’abitazione, nonostante la situazione fosse tornata apparentemente alla normalità, hanno scoperto che i maltrattamenti ai danni della moglie andavano avanti da tempo. E’ stata proprio la donna a raccontare ai carabinieri della Stazione di Montescudo-Montecolombo che quello non era un episodio isolato, ma solo l’ultimo di una lunga serie di minacce che il più delle volte si trasformavano in percosse.

Ieri pomeriggio i coniugi sono stati accompagnati in caserma e lì, il marito, 41 anni, all’improvviso ha perso il controllo e si è scagliato contro la moglie, strattonandola e minacciandola di morte davanti ai militari. Che subito sono intervenuti per bloccare l’uomo. Un’aggressione all’apparenza immotivata, che ha fatto scattare l’arresto per maltrattamenti in famiglia. Valutati gli elementi raccolti dai carabinieri, l’autorità giudiziaria ha poi disposto il trasferimento del 41enne in carcere. Sono tutt’ora in corso serrate indagini finalizzate a ricostruire le pregresse violenze denunciate dalla vittima.

 

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna