Indietro
menu
In Tribunale a Rimini

No allo stop alla prescrizione. La protesta degli avvocati riminesi

In foto: il flash mob del 25 ottobre (Newsrimini.it)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 25 ott 2019 12:55 ~ ultimo agg. 26 ott 11:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.327
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Entro il 1 gennaio 2020 dovrà entrare in vigore della riforma dell’istituto della prescrizione del reato introdotta dalla Legge del 9 gennaio 2019, meglio nota come “legge spazzacorrotti”, che prevede la sospensione sine die del decorso dei termini di prescrizione dopo la pronuncia della sentenza di primo grado, di condanna o di assoluzione, indistintamente. Una riforma novità fortemente contestata dall’Unione delle Camere penali ha proclamato cinque giorni di sciopero, dal 21 al 25 ottobre, con l’astensione dalle udienze.

Oggi in Tribunale a Rimini si è svolto un flash mob promosso dall’Ordine degli Avvocati e dalla Camera Penale riminese: gli avvocati, in toga, si sono ritrovati nella hall del Palazzo di Giustizia per la lettura dei passaggi della costituzione che non sarebbero rispettati con lo stop alla prescrizione, rendendo i cittadini degli “imputati a vita” ma mettendo tutti i cittadini in balia della giustizia penale per un tempo indefinito, anche chi in primo grado è giudicato innocente.

L’intervista a Roberto Brancaleoni, presidente dell’Ordine degli Avvocati

L’intervista ad Alessandro Sarti, presidente della Camera Penale di Rimini
Notizie correlate