lunedì 14 ottobre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 8 ott 2019 15:02 ~ ultimo agg. 15:18
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Stanno per essere ultimati i lavori commissionati dal Consorzio di Bonifica della Romagna per la messa in sicurezza idraulica della frazione di San Bartolo nel comune di Santarcangelo. Il Consorzio ha progettato un canale scolmatore del rio Roveto che, nel suo vecchio tracciato, la via San Bartolo, era chiuso, tombinato, e scolava le acque di pioggia con tubazioni del diametro di 1,2 metri, causando frequenti esondazioni: una rete di canali aperti, larghi dai 4 ai 6 metri, e dello sviluppo complessivo di un chilometro, sostituisce il vecchio sistema di difesa idraulica. Il nuovo scolmatore attraversa la via San Bartolo con un ponte a sezione rettangolare di quattro metri di larghezza e più di due metri di altezza.

Il complesso di opere – costate 219.000 euro, dei quali 169.000 euro a carico del Consorzio di Bonifica della Romagna e 50.000 euro a carico del Comune di Santarcangelo – è strategico per la protezione dell’abitato di Sant’Agata-San Bartolo spesso minacciato dalle esondazioni del canale che ha origine nel Comune di Poggio Torriana, immediatamente a monte della zona artigianale di Camerano, e confluisce nel canale Campetti a monte della Via Emilia.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna