Indietro
menu
Residenti all'Estero

In fuga dalla Romagna. 25mila i riminesi all'estero, 10mila dal capoluogo

In foto: riminesi con la valigia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 28 ott 2019 13:40 ~ ultimo agg. 16:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono ben otto i comuni della Romagna che figurano tra i primi 25 della regione per numero di persone che emigrano all’estero. Lo mette in evidenza Francesco Marinelli, segretario generale CISL Romagna, commentando i dati diffusi dalla Fondazione Migrantes. La provincia di Rimini conta 25.165 iscritti all’Anagrafe Italiana dei Residenti all’Estero. Solo le province di Bologna, Modena e Parma ne hanno di più. “Questi dati – commenta Marinelli – ci devono far riflettere sulla capacità del territorio di essere attraente per i propri abitanti.”
Nel dettaglio, il comune di Rimini è secondo in Emilia Romagna dietro Bologna e conta ben 10.341 cittadini emigrati all’estero pari al 6,9% degli abitanti complessivi. Solo Verucchio registra una percentuale più alta, l’11,8%, ma con 1.186 partenze. Al terzo posto per incidenza si trova Riccione con il 6% (2.114 espatriati) seguito da Santarcangelo che registra il 5,8% con 1.287 cittadini emigrati.

Le destinazioni preferite dagli emiliano romagnoli sono Argentina (27540), Francia (22687), Regno Unito (22409) e Svizzera (20452). Ci sono anche 10689 emigrati a San Marino. In totale in Regioni gli iscritti all’Aire sono 205.697.

Notizie correlate