Indietro
mercoledì 28 ottobre 2020
menu
Sul mercato cinese

Futuro accordo tra la Granfondo Yunnan e le gare ciclistiche romagnole

In foto: Davide Cassani (©RGallini)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 31 ott 2019 10:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Emilia Romagna e il suo “prodotto” cicloturismo sbarcano sul mercato cinese – Il Presidente di Apt Servizi Emilia Romagna, Davide Cassani, parteciperà nei prossimi giorni come testimonial d’eccezione all’edizione 2019 della Granfondo Yunnan, l’evento ciclistico più importante di tutta l’Asia che si svolgerà dal 2 al 9 novembre in Cina, nel comprensorio dello Yunnan, con oltre 1500 partecipanti e circa 30 paesi rappresentati – Cassani parteciperà alla conferenza ufficiale dell’evento presentando la destinazione Emilia Romagna Cycling siglando un accordo di partnership triennale tra il circuito delle Granfondo Romagna Challenge (con l’aggiunta della Nove Colli e la Granfondo del Sale) e la Granfondo Yunnan.

Emilia Romagna Cycling e il circuito delle Granfondo si aprono al mercato bike cinese. Chiusa la stagione dei Fam Trip sui vari mercati europei e oltreoceano, Stati Uniti e Canada, Apt Servizi Emilia Romagna in collaborazione con il consorzio Terrabici hanno messo recentemente in piedi un nuovo progetto di marketing e comunicazione, intercettando il mondo bike cinese e asiatico in generale. Il Presidente di Apt Servizi Emilia Romagna, Davide Cassani, è stato invitato a partecipare come testimonial d’eccezione alla edizione 2019 della Granfondo Yunnan (www.granfondoyunnan.com).

L’occasione è di quelle importanti: siglare un accordo di partnership per l’attuazione di un palinsesto di iniziative di promozione e valorizzazione congiunta tra l’evento in Cina e il circuito delle otto Granfondo Romagna Challenge (www.romagnachallenge.com), la Nove Colli e la “Via del Sale” 2020. Nel dettaglio, il protocollo di intesa tra GF Yunnan e Emilia Romagna Cycling avrà validità per il triennio 2020-2021-2022, con uno scambio di visibilità mediatica on line (pubblicazione loghi, video e news), l’ospitalità di testimonial e ambasciatori garantita da entrambe le parti e alcune proposte di accordi commerciali in via di definizione con il coinvolgimento degli operatori del Consorzio Terrabici.

«Dopo aver toccato altri mercati vogliamo sondare la crescita del segmento bike in Cina – commenta il Presidente Cassaniil cicloturismo e le vacanze in bicicletta sono un prodotto che in questo continente coinvolge gli strati socio-economici più alti con declinazioni molto interessanti legate alle nostre eccellenze, come l’enogastronomia, la Motor Valley e le Città d’Arte. Con gli organizzatori della GF Yunnan (la società Nordic Ways) sigleremo una sorta di ‘gemellaggio ciclistico’ con tutte le iniziative previste nell’accordo, che è già stato firmato da tutti i rappresentanti delle Granfondo del Romagna Challenge, Nove Colli e Granfondo Via del Sale. Ci aspettiamo che numerosi ciclisti cinesi possano partecipare ai nostri eventi e conoscere la nostra destinazione che sta diventando sempre più forte a livello internazionale».

La sesta edizione della Granfondo Yunnan rappresenta l’evento bike più famoso dell’intero continente asiatico e si svolgerà nello splendido comprensorio a sud ovest della Cina dal 2 al 9 novembre con oltre 1500 partecipanti da tutto il mondo (circa 30 paesi rappresentati in prevalenza asiatici). Il Presidente di Apt Servizi Davide Cassani parteciperà sabato 2 novembre alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, con un intervento sulla destinazione Emilia Romagna Cycling e il progetto Terrabici, il calendario degli eventi 2020 con le tre tappe in Romagna del Giro d’Italia, il cinquantenario della Nove Colli e i weekend del circuito Romagna Challenge. La serata sarà presentata dal giornalista di ciclismo belga Renaat Schotte alla presenza anche degli organizzatori di Nordic Ways, Kris Van de Velde e l’italo-inglese Stefano Dall’Aglio che ha fatto da mediatore dell’accordo.

Successivamente Cassani parteciperà con la maglia ufficiale “#InEmiliaRomagna Cycling” alle sei tappe della GF Yunnan, tutte sopra i 100km con altimetrie impegnative e suggestivi percorsi che toccheranno anche i confini di Cambogia, Laos e Myanmar. L’occasione sarà anche utile per conoscere alcuni rappresentanti di Tour Operator specializzati nel mondo bike cinese e asiatico e i principali Cycling Club (alcuni molto interessanti e attivi da Taiwan e Malesia).

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione