domenica 13 ottobre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 12 ott 2019 19:37 ~ ultimo agg. 13 ott 01:12
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo appena due punti in otto giornate l’Imolese è alla continua ricerca di quei tre punti che potrebbero invertire un trend estremamente negativo iniziato dai primi momenti di questa stagione. Ecco che i ragazzi di Mister Atzori – alla terza sulla panchina rossoblù – sono attesi dalla trasferta di Fermo, presso lo stadio Bruno Recchioni, contro la Fermana. I Canarini, attualmente al 16° posto e in piena lotta per non retrocedere, hanno raccolto 8 punti forti di due vittorie (contro Ravenna e Piacenza), due pareggi (contro Sambenedettese e Vis Pesaro) e quattro sconfitte. Una sfida, quella di domani alle 17:30, che contrappone il terzo – la Fermana con 7 goal – e il secondo – l’Imolese con 4 reti – peggior attacco del girone B di Serie C. Solo l’Arzignano, a quota due, ha fatto peggio.

IMOLESE – Le parole di Mister Atzori in vista della sfida contro la Fermana: “Abbiamo certamente il problema del goal e, ora, il nostro obiettivo è tornare a segnare con regolarità per fare risultato. In fondo, contro Cesena e Fano, abbiamo avuto tante occasioni ma, purtroppo, non le abbiamo sfruttate. La Fermana? Soprattutto in casa è una roccaforte. Hanno lo stesso allenatore da anni con concetti ben precisi e un’identità chiara; noi dobbiamo approcciare la partita nella maniera migliore”.

I CONVOCATI

PORTIERI: 1 Libertazzi, 12 Seri, 22 Rossi
DIFENSORI: 2 Alboni, 5 Checchi, 19 Boccardi, 23 Garattoni, 26 Carini, 27 Valeau, 28, Della Giovanna, 29 Ingrosso, 30 Schiavi.
CENTROCAMPISTI: 4 Marcucci, 6 Alimi, 8 Tentoni, 10 Belcastro, 11 Provenzano, 21 Bolzoni, 25 Artioli.
ATTACCANTI: 7 Latte Lath, 14 Ngissah, 18 Padovan, 20 Sall.

FERMANA – Una settimana ricca di impegni per i Canarini marchigiani. Dopo la trasferta contro la Vis Pesaro in campionato (1-1), i gialloblù hanno sconfitto, nel primo turno di Coppa Italia Lega Pro, la Sambenedettese in una sfida che ha permesso a molti di riposare in vista della 9° giornata di Serie C. Domani, contro l’Imolese, sarà quindi la terza partita in appena otto giorni.

Alla guida tecnica della Fermana c’è Mister Flavio Destro – padre di Mattia, attaccante del Bologna – che siede sulla panchina gialloblù da ben 131 partite (contro l’Imolese sarà la 132°). Con lui, la Fermana ha ottenuto la promozione in C nella stagione 2016/17 e il pass per giocare i playoff – usciti sconfitti al primo turno per mano del Monza – nella passata stagione.

I ragazzi di Mister Destro scenderanno in campo, con ogni probabilità, per dare continuità all’11 che ha giocato contro la Vis Pesaro. Un 352 che, sfruttando le caratteristiche degli interpreti, permetterà di favorire la fase difensiva. Davanti a Gemello, insidiato da Palombo, la linea dei tre sarà composta da Manetta, Capitan Comotto e Scrosta. Gli esterni a tutta fascia saranno Sperotto a sinistra – giocatore con ottime capacità di contenimento – e Iotti a destra mentre nella zona centrale del campo agirà Urbinati nel ruolo di vertice basso con Mantini e Ricciardi al suo fianco come mezzali. In attacco Cognigni – già 3 goal quest’anno ma solamente uno in campionato – avrà accanto Maistrello, autore del goal del momentaneo vantaggio contro la Vis Pesaro. Un modulo quasi obbligato a causa soprattutto dell’indisponibilità di Bacio Terracino – sconterà la seconda giornata di squalifica – e della bronchite, oramai in fase di guarigione, di Andrea Petrucci.

Valerio Matteo Celotti
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna