mercoledì 13 novembre 2019
menu
In occasione del Patrono

Cerimonia Croce Rossa, tutte le decorazioni consegnate

In foto: la cerimonia in piazza Cavour
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 14 ott 2019 19:25
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nella manifestazione organizzata dal comitato Croce Rossa Italiana di Rimini nell’ambito della Festa di San Gaudenzo, sono state consegnate alcune decorazioni. La cerimonia si è svolta in piazza Cavour.


Agli ispettori, in pensione, Edoardo Quaranta e Fausto Stella della Polizia Locale, che svolgevano anche servizio in Croce Rossa, è stata consegnata la Croce di Anzianità, con la seguente motivazione: “ispettori del corpo di polizia locale di Rimini svolgevano oltre al lavoro un lodevole e umanitario servizio in croce rossa italiana nel comitato di rimini, senza mai porre limiti al proprio tempo“.

Al personale che è intervenuto sul terremoto del Centro Italia: Oliviero Bartolucci, Raffaella Carrara, Costantino Filidoro, Simone Lombardini, Antonio Lacidonia, Pasqualina Miele, Carla Tavella e Francesca Vaccari è stata consegnata la Croce Commemorativa con la seguente motivazione: “per aver partecipato attivamente alle operazioni di soccorso assistenza ed evacuazione, nell’ambito del sisma del centro italia, dimostrando un particolare senso del dovere e una significativa umanità. Comuni di Monte Gallo e Caldarola inverno 2016-2017.

Al personale della Polizia di Stato Giovanni Rondinone è stata consegnata la medaglia d’argento con la seguente motivazione:
accortosi di due bagnanti che improvvisamente (nonostante il divieto)erano entrati in mare, in gravi difficoltà perché non in grado di gestire la burrasca in corso, si gettava immediatamente per raggiungerli a nuoto ed impedirne l’annegamento. riusciva infatti, a tenerli a galla con l’aiuto di un bagnino fino all’arrivo di due moto d’acqua in grado di trasportare i malcapitati e i soccorritori fino a terra, esempio di altruismo. Rimini, estate 2018

Al Comandante della Capitaneria di Porto Fabio Di Cecco il Prefetto ha consegnato la Benemerenza di Prima Classe con medaglia doro con la seguente motivazione: “con encomiabile disinteresse si attivava per quanto dì competenza nel facilitare al meglio l’operato della croce rossa, e ogni qualvolta fosse necessario interveniva personalmente facendosi carico delle spese elle necessita materiali riscontrate nelle emergenze. Fulgido esempio dei valori dì umanità della croce rossa. Rimini, 2016-2018″

Alla Bandiera del Corpo della Polizia Locale di Rimini è stata consegnata la Benemerenza di Prima Classe con medaglia doro con la seguente motivazione: “per l’abnegazione, l’umanita’, il sacrificio e l’alto senso del dovere che il personale del corpo dì polizia municipale ha saputo esprimere, dalla sua fondazione, nel soccorrere la cittadinanza riminese nelle calamita’ e durante i due conflitti mondiali. Per l’aiuto alle popolazioni colpite dagli innumerevoli eventi calamitosi avvenuti in italia e, per l’altruismo che lì ha portati ad attraversare i confini nazionali per aiutare coloro che erano in difficoltà, non curanti dei rischi. Raro esempio dì conoscenza del connubio tra il dovere e il sacrificio per il prossimo, nel più fulgido esempio dì spirito di servizio volontario dì croce rossa. Rimini 1861- 2019

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna