lunedì 14 ottobre 2019
menu
In foto: da sx Pasquale Vita, direttore circuito multidisciplinare regionale Ater, Ilenia Malavasi presidente Ater, il sindaco di Morciano Giorgio Ciotti e il resp. organizzativo della rassegna Alex Gabellini
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 8 ott 2019 14:19 ~ ultimo agg. 14:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Ci saranno Enzo Iacchetti, Simone Cristicchi, Ambra Angiolini, Andrea Santonastaso, Ivano Marescotti, l’orchestra Mirko Casadei e Alcantara Teatro ad accendere i riflettori sulla nuova stagione teatrale di Morciano all’Auditorium della Fiera. Agli appuntamenti della rassegna si affiancano anche tra spettacoli per bambini e famiglie e matinee per le scuole. Titolo della rassegna Blu Morciano che trae ispirazione dal pittore morcianese Umberto Boccioni che, negli anni dell’amore segreto con Vittoria Colonna, individuò nel blu le potenzialità per le sue massime rappresentazioni dell’amore.

Sette gli appuntamenti in programma. Il sipario si aprirà il 26 ottobre con l'”Intervista Confidenziale” in cui Enzo Iacchetti viene intervistato da Giorgio Centamore. Un pretesto narrativo per proporre racconti e aneddoti su tutto ciò che esiste dietro al lavoro e alla carriera di un personaggio famoso. Sabato 16 novembre in Animali da bar, della Compagnia “Carrozzeria Orfeo”, sei animali notturni, illusi perdenti, appoggiati al bancone provano a combattere, nonostante tutto, aggrappati ad una speranza che resiste troppo a lungo. Lo spettacolo, vincitore del premio Hystrio 2016, è accompagnato dalla voce fuori campo di Alessandro Haber.  Sabato 7 dicembre Blu Morciano omaggia Andrea Pazienza con Mi chiamo Andrea e faccio fumetti. In scena il bolognese Andrea Santonastaso che racconta, disegnandola, la vita del grande artista. Giovedi 19 dicembre, per il progetto “Teatro e salute mentale” della Regione Emilia Romagna che punta a costruire  un terreno comune per la valorizzazione del Teatro come elemento di benessere psichico e di crescita individuale e collettiva, Blu Morciano  ospita Alcantara Teatro in Angeli, per la regia di Damiano Scarpa. Lo spettacolo scaturisce da un lavoro corale, partito da passeggiate reali dei protagonisti, alla ricerca delle Città invisibili. L’anno nuovo si apre con Il nodo, in programma domenica 26 gennaio 2020, con Ambra Angiolini e Ludovica Modugno per la regia di Serena Sinigaglia. Ambientato in una classe di prima media della scuola pubblica di Lake Forest, piccolo centro abitato nei dintorni di Chicago, Il nodo vede confrontarsi come in un’arena, un’insegnante e la madre di uno studente rimasto vittima di bullismo, o forse lui stesso molestatore, una vera e propria battaglia, in palio l’educazione e la genitorialità. Sabato 15 febbraio Simone Cristicchi in Esodo racconta per voce, parole e immagini l’esodo Istriano, Fiumano e Dalmata. Giovedì 12 marzo per la regia di Eugenio AllegriMatthias Martelli darà vita a Mistero buffo. Una produzione del Teatro stabile di Torino, teatro nazionale, in collaborazione con Art Quarium, a 50 anni dal debutto il capolavoro del Premio Nobel Dario Fo.  A chiudere Blu Morciano sabato 14 marzo saranno Ivano Marescotti e l’orchestra Mirko Casadei, interprete della tradizione della musica e del ballo liscio romagnolo di Secondo e Raoul Casadei, in Il ballo.

Giunta al terzo anno, la rassegna Il nido di formica accoglie in un immaginario nido, simbolo di protezione, amore e famiglia, una serie di spettacoli rivolti ai più piccoli e ai loro genitori. Compongono il cartellone domenica 17 novembre Kosmocomico Teatro in Cattivini, cabaret-concerto per bimbi monelli; domenica 15 dicembre Gek Tessaro in Pinocchiodomenica 19 gennaio Alcantara teatro in Il piccolo Aron e il signore del bosco.

I matinée inizieranno mercoledì 12 febbraio con il Teatro delle briciole in La repubblica dei bambini, per le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria; mercoledì 26 febbraio proseguiranno con Eclissi di lana in Una vita d’inferno, per le classi prime e seconde della scuola secondaria di secondo grado; venerdì 28 febbraio terzo appuntamento con Itcs Salvemini in La classe, per le classi terze, quarte e quinte della scuola secondaria di secondo grado; martedì 3 marzo appuntamento per la scuola secondaria di primo grado con Guido Castiglia in Disconnesso, fuga off line; in chiusura mercoledì 18 marzo  Il baule volante in Nico cerca un amico per la  scuola dell’infanzia e le classi prime e seconde della scuola primaria.

 

La vendita di biglietti e abbonamenti si svolgerà da mercoledì 9 ottobre a sabato 12 ottobre, dalle 9.30 alle 12.30 e da martedì 15 a sabato 19 ottobre, dalle 9.30 alle 12.30 e giovedì 10 e 17 ottobre anche al pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30, presso la biblioteca comunale “G. Mariotti”, in via Pascoli 32. La prevendita sarà attiva dal 9 ottobre on line www.vivaticket.it e nelle rivendite autorizzate Vivaticket.

Altre notizie
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna