venerdì 15 novembre 2019
menu
Museo degli sguardi

Bene comune e risorsa per il nuovo millennio

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 21 ott 2019 09:28 ~ ultimo agg. 25 ott 11:18
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un’intera giornata formativa – giovedì 24 ottobre a partire dalle 9.30 – sarà dedicata al Museo degli Sguardi di Rimini, con un convegno – seguito da workshop pomeridiani – organizzato nell’ambito del progetto In-contro. Un museo come spazio di condivisione e solidarietà in collaborazione con il dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Bologna.

Un momento di confronto, quello di giovedì prossimo, che arriva dopo un anno di lavoro e un ricco programma di appuntamenti, e che oggi si apre alla riflessione con rappresentanti delle istituzioni cittadine, esperti, studenti, cittadini e cittadine.

Il progetto In-contro. Un museo come spazio di condivisione e solidarietà

Partito nell’ottobre dello scorso anno, il progetto In-contro. Un museo come spazio di condivisione e solidarietà si è sviluppato lungo tutto l’arco dell’anno attraverso una serie di azioni finalizzate all’integrazione delle differenze e delle culture e alla valorizzazione delle ricca collezione museale: dal laboratorio di auto narrazione finalizzato a formare un gruppo di mediatori museali – tra cui richiedenti asilo e ragazze di seconda generazione – si è arrivati a un ricco programma di eventi, corsi di teatro, passeggiate culturali, concerti, laboratori per la famiglia, fino all’allestimento di una percorso museale innovativo.

Il progetto è stato promosso e realizzato dalle associazioni di volontariato Vite in Transito e Orizzonti Nuovi e dall’associazione di promozione sociale La Bottega Culturale con il contributo della Regione Emilia-Romagna (Bando Dgr 699/2018) e del Ministero del Lavoro.

Il programma della giornata

Porteranno i saluti a partire dalle 9.30, Maria Letizia Guerra per il Campus di Rimini dell’Università di Bologna, Giampiero Piscaglia, assessore alla Cultura del Comune di Rimini e Antonella Selvi dell’Ufficio scolastico di Rimini.

Voce, alle 10, alle associazioni promotrici del progetto In-contro. Un museo come spazio di condivisione e solidarietà, Vite in Transito, La Bottega Culturale, Orizzonti Nuovi.

A seguire gli interventi di Maurizio Biordi, direttore emerito dei Musei comunali di Rimini, Federica Tarabusi (dipartimento di Scienze dell’educazione-Unibo) che introdurrà la relazione di Ivan Bargna, direttore del corso di perfezionamento in Antropologia museale e dell’arte dell’Università Milano-Bicocca, Patrizia Battilani (Cast Campus di Rimini – Unibo), Chiara Panciroli, (dipartimento di Scienze dell’educazione – UniBo), Giovanna Guerzoni (dipartimento di Scienze dell’educazione – Università di Bologna).

Coordina e conclude Paolo Fabbri.

La formazione continuerà, nel pomeriggio, con due workshop gratuiti rivolti a docenti ed educatori:

15.30 Il museo per la scuola: proposta laboratoriale per i docenti delle Scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado e presentazione delle proposte didattiche, sede: Museo degli Sguardi, via delle Grazie 12 Rimini) a cura delle guide museali Alessandra D’Alba, Monica Farneti, Laura Moretti.

15.30 Laboratori per l’extrascuola, Aula Teatini 2 – Campus di Rimini, Via Angherà 22 Rimini

– Il museo virtuale: educazione al patrimonio museale e nuove tecnologie

– Ecomuseo: un’esperienza di educazione urbana e della memoria con le scuole secondarie superiori

Su richiesta dell’interessato/a sarà possibile ricevere un attestato di partecipazione all’evento formativo relativo all’intera giornata.

Per informazioni:

Vite in transito 324 7837489

La Bottega Culturale 329 1473098

Orizzonti Nuovi 348 9046190

https://incontromuseo.wixsite.com/sguardi

FB: museo condiviso

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna