domenica 13 ottobre 2019
menu
In foto: l'ingresso della fiera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mar 8 ott 2019 19:14 ~ ultimo agg. 9 ott 07:14
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Un quartiere fieristico pieno di novità accoglierà a Rimini da mercoledì a venerdì migliaia di operatori del business turistico da tutto il mondo.
L’appuntamento, firmato da Italian Exhibition Group, è con TTG Travel Experience il marketplace per gli operatori dei pacchetti vacanza, SIA Hospitality Design l’unico salone in Italia dedicato esclusivamente all’hotellerie e SUN Beach&Outdoor Style, salone b2b per il turismo all’aria aperta con focus su stabilimenti balneari e camping.

Mercoledì alle 11.30 (Main Arena – hall sud) la cerimonia inaugurale alla presenza dell’On. Lorenza Bonaccorsi (Sottosegretario di Stato ai Beni, Attività Culturali e Turismo), Andrea Corsini (Assessore al Turismo e Commercio Regione Emilia-Romagna), Andrea Gnassi (Sindaco di Rimini), Giorgio Palmucci (Presidente ENIT) e Lorenzo Cagnoni (Presidente Italian Exhibition Group). Ospiti alla giornata inaugurale per accentuare i focus delle manifestazioni il grande campione di sci Giorgio Rocca, lo chef pluristellato Andrea Berton e il direttore di AD Ettore Mocchetti.

In fiera 3.000 imprese con le loro proposte nei vari settori con 130 destinazioni internazionali e la Costa Rica Country Partner 2019, l’offerta regionale italiana interamente rappresentata, prodotti e servizi di tutta la filiera turistica.
Si aggiunge uno straordinario sforzo redazionale da parte di IEG, con l’obiettivo di riunire tutti i protagonisti in grado di offrire una prospettiva sull’evoluzione del business turistico nel palinsesto Think Future coni 140 incontri nelle nove arene dislocate nel quartiere fieristico e oltre 300 speaker.
Semaforo verde domani, con l’illustrazione di Vision TTG 2020 by IEG alle 12.30 nel corso di Hyper Time: i nuovi modelli di consumo secondo le nuove dimensioni del tempo. La Vision IEG, presentata in anteprima, consentirà agli operatori del turismo di lavorare su fenomeni e prospettive future, non limitandosi a fotografare i dati di un settore, ma consentendo di prevedere come si orienteranno negli anni a venire le scelte dei clienti e, di conseguenza, come dovranno indirizzarsi le strategie aziendali.

TTG Travel Experience
Con la sua area espositiva suddivisa in tre macro aree (Italia, Global Village e The World) per l’edizione 2019, la 56a, TTG Travel Experience vede crescere la presenza delle destinazioni europee, con un’ampia e radicata rappresentanza dei Paesi delle Americhe e dell’Asia e la conferma. Alla fiera di Rimini saranno presenti i key player delle principali aziende del comparto: enti del turismo, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, trasporti, strutture ricettive, servizi per il turismo, tecnologia e soluzioni innovative.
Due i focus 2019: BeActive per l’abbinamento vacanza e sport, vacanza e movimento, in tutte le sue declinazioni; Eatexperience concepito per promuovere e valorizzare l’enogastronomia come “prodotto turistico”

SIA Hospitality Design
Sia Hospitality Design, alla 68a edizione, rafforza la propria connotazione legata a design e Made in Italy, affrontando tre tematiche: Design, Water (bagno, benessere, piscine, ma anche servizi, tecnologie, prodotti, cosmesi e trattamenti per il benessere); Taste (i momenti più importanti del food service per le strutture ricettive: colazione e aperitivo).  Ogni progetto avrà un’arena dedicata con il coinvolgimento dei professionisti, una mostra e aree espositive. Il grande spazio dedicato a ROOMS Hoteld Design Lab, realizzato in collaborazione con Teamwork, presenterà in anteprima i nuovi concept per hospitality attraverso le proposte di otto prestigiose firme del design dell’accoglienza made in Italy. Otto mockup di camere d’albergo che ispireranno i futuri investimenti dei 33mila alberghi italiani.

SUN Beach&Outdoor Style
Da decenni salone b2b di riferimento per il mondo dell’outdoor, degli stabilimenti balneari e dei campeggi, SUN Beach&Outdoor Style, alla 37a edizione, punta su due macro settori: mondo balneare e mondo del campeggio & village show.

Il turismo in pillole
L’Organizzazione mondiale del turismo registra da oltre confine, nel 2018, quota 1,4 miliardi (+5%) di viaggiatori. Un flusso che genera ricavi da esportazione per 1,7 mila miliardi di dollari (+4%), superiore a quello del pil mondiale. Il 2018 è il nono anno di crescita consecutiva del turismo internazionale, che oggi rappresenta il 7% del valore delle esportazioni globali. Le prime 5 destinazioni più visitate al mondo sono: Francia (89 milioni di arrivi), Spagna (83 milioni) e Stati Uniti (80 milioni), Cina (63 milioni) e Italia (62 milioni). Nel 2018 l’Italia ha visto crescere il numero dei visitatori internazionali del 7% contro il +4% della Cina e degli Usa, il 3% della Francia e l’1% della Spagna.
Nel 2018 il flusso di turisti stranieri verso l’Italia, secondo BEM Research, è passato dai circa 91 milioni di visitatori del 2017 ai 94 milioni nel 2018. I turisti europei hanno portato nelle tasche del Bel Paese 24,5 miliardi di euro, ovvero il 63% del gettito totale registrato nel 2018 che è stato pari a 41,7 miliardi di euro.

L’offerta ricettiva alberghiera – rileva Federalberghi – vede scendere il numero di strutture e l’incremento della capacità ricettiva in termini di camere e di letti disponibili. La dimensione media degli alberghi, passata da 37,6 a 67,9 letti per esercizio tra il 1980 e il 2017 ha spostato l’offerta alberghiera verso strutture di dimensioni sempre più ampie.
In Italia il peso, sul totale, degli esercizi a 1 e 2 stelle, che ancora fino al 2000 rappresentavano circa la metà degli alberghi italiani, si è ridotto al 25,9% nel 2017, mentre ha assunto un’importanza preponderante quello degli alberghi a 3 stelle, attualmente la categoria più rappresentata (54,9%), ed è cresciuto in maniera esponenziale quello degli alberghi a 4 e 5 stelle. Nel corso del 2018, gli esercizi alberghieri hanno ospitato il 75,5% degli arrivi (96,8 milioni) e il 65,2% delle presenze (279,5 milioni) registrate sul mercato.

L’Italia all’aria aperta conquista i vacanzieri stranieri che nei campeggi e villaggi crescono del 14,9% in cinque anni, per un totale di circa 4,5 milioni in più. Un boom che conferma l’attrattività internazionale del turismo “en plein air” italiano. Assocamping Confesercenti su base di dati Istat, Banca d’Italia e JFC, fotografa un mercato in crescita, con un giro d’affari di 1,6 miliardi di euro, 19mila occupati, oltre 2.600 imprese turistico ricettive e una capacità di 1,3 milioni di posti letto. Negli ultimi cinque anni sono diminuiti di 4mila unità i posti letto.
Gli arrivi di turisti nei campeggi e nei villaggi turistici hanno superato la barriera dei 10 milioni, a cui corrispondono circa 68 milioni di presenze e una permanenza media di 6,7 giorni.

www.ttgexpo.itwww.siaexpo.itwww.sunexpo.it

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna