sabato 19 ottobre 2019
menu
Un premio d'autore

Un nuovo riconoscimento per la cantautrice Chiara Raggi

In foto: Chiara Raggi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 5 set 2019 12:07 ~ ultimo agg. 19:30
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

La cantautrice riminese Chiara Raggi raggiunge un altro importante traguardo e riceve il Premio Castrovillari d’Autore 2019.

La seconda edizione del premio, ideato e organizzato dal musicista e cantautore Sasà Calabrese, si terrà giovedì 12 settembre alle 21.30 all’accademia dei Saperi e dei Sapori a Castrovillari (CS) in Calabria.

L’intento del Premio Castrovillari d’Autore è di premiare figure rilevanti della scena nazionale che si sono distinte per aver realizzato concerti, dischi, produzioni e lavori dando lustro alla canzone d’autore italiana. Quest’anno la commissione, composta dalla nota cantautrice Mariella Nava e dal direttore artistico Sasà Calabrese, ha deciso di premiare artisti appartenenti a terre diverse.

Tra questi spicca Chiara Raggi, che dopo il Premio “Suoni dall’Italia” conferito lo scorso anno dall’etichetta omonima di Mariella Nava, nell’ambito del Premio Bianca d’Aponte, torna con soddisfazione a vedere riconosciuta la sua musica e il suo lavoro nel panorama italiano. Insieme a lei vengono premiati anche la cantautrice Eleonora Betti e Massimo Donno, cantautore salentino. Le motivazioni di assegnazione del premio verranno scritte da Mariella Nava, Gatto Panceri, autore di grande rilievo nel mondo della canzone italiana, e Michele Neri, critico musicale, scrittore e autore televisivo prestigioso.

«La canzone d’autore, pur partendo da due sistemi preesistenti (il linguaggio poetico e quello musicale), costituisce un’unità narrativa e metrica inscindibile – spiega il direttore artistico Sasà Calabrese – Non è infatti possibile separare la musica dal testo, così come non si può prescindere dall’interpretazione, che diventa il terzo elemento semantico essenziale: essa può dunque essere considerata una forma d’arte».

Chiara Raggi è una cantautrice, autrice, chitarrista e compositrice.

Finalista al Premio Nazionale Bianca D’Aponte 2018 dedicato alla canzone d’autrice, vince il Premio Suoni dall’Italia consegnatole da Mariella Nava che le propone di entrare a far parte della sua etichetta discografia “Suoni dall’Italia”.

Si diploma, a soli vent’anni, in Chitarra Classica presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giovanni Lettimidi Rimini, frequenta il Biennio Sperimentale di Secondo Livello TESPI, in regia musicale e arte scenica, presso il Conservatorio di Torino “Giuseppe Verdi e si diploma in qualità di “Autore di Testi” al CET Centro Europeo di Toscolano, fondato e diretto da Mogol nel 2009. Ha all’attivo: tre album in lingua italiana: Molo 22 (2009), Disordine (2015), Lacrimometro (2017).

È interprete ed autrice, insieme a Fabiola Fenili, della web serie Le disAvventure di un Cantautore [Femmina] che è approdata in tutti i Cinema Multisala Giometti distribuiti sul territorio nazionale ad aprire il film d’animazione Disney-Pixar “Coco” e anche in televisione su ICARO TV, canale 91 del digitale terrestre.

Dal 2 maggio 2018 è autrice e conduttrice della rubrica settimanale Cantautore [Femmina]: canto e dico cose in diretta tutti i mercoledì mattina alle 10.00 su Icaro TV.

A marzo 2018 dà vita insieme alla chitarrista Paola Selva e Fabiana Ferrandino alla rubrica dedicata alla chitarra al femminile GUITAR LADIES, inserto mensile della rivista cartacea CHITARRA ACUSTICA in cui scrive, parla e racconta di chitarre e di chitarriste. Da gennaio 2017 Chiara entra a far parte della “famiglia musicale” di Aramini Strumenti Musicali (Bo) in qualità di endorser per i marchi Effedot Guitars e Leho Ukuleles.

Kjara pubblica il suo primo album in Esperanto, Blua Horizonto, in collaborazione con della FEI-Federazione Esperantista Italiana e Vinilkosmo. È rimasta affascinata dalla musicalità della lingua e da ciò che rappresenta per lei: un’idea di uguaglianza e una libertà espressiva forte ed unica.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna