giovedì 17 ottobre 2019
menu
Dal 26 al 29 settembre

Il 37° Bellaria Film Festival celebra Cerami e Piovani

In foto: foto di gruppo in conferenza
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 12 set 2019 19:14 ~ ultimo agg. 19:17
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata presentata oggi a Bologna la 37esima edizione del Bellaria Film Festival, in programma dal 26 al 29 settembre al cinema teatro Astra. La conferenza stampa si è svolta alla sede della Regione, ente sostenitore della manifestazione dedicata al cinema indipendente.  Sono 22 i documentari in gara al Festival, compresi i sei della sezione Young. Un numero in crescita a conferma della vitalità di questo genere. Il tema è l’articolo 9 della Costituzione, quello sulla promozione della ricerca e sulla tutela del patrimonio culturale. La giuria sarà presieduta anche quest’anno dall’attore e scrittore Moni Ovadia. La direzione artistica è di Marcello Corvino.

 

Il Premio alla carriera sarà attribuito a Vincenzo Cerami omaggio allo scrittore, sceneggiatore e drammaturgo scomparso nel 2013, candidato agli Oscar per la sceneggiatura di “La vita è bella”. Benigni lo ricorderà con un videomessaggio realizzato appositamente per il Festival. Il Premio “Una vita da Film” che verrà consegnato dal presidente della Regione Stefano Bonaccini a Nicola Piovani. Il 26 settembre, per l’occasione, il maestro dirigerà il concerto “La musica è pericolosa”, ripercorrendo le sue più celebri composizioni per il grande schermo.
Novità della 37ma edizione la Menzione speciale “Pari opportunità”, introdotta per favorire la sensibilizzazione sulle tematiche legate alle pari opportunità e alle diversità, dedicata a quei documentari che pongono l’accento su tematiche sociali, come la specificità di genere e le abilità differenti.

www.bellariafilmfestival.org

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna