giovedì 19 settembre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti Visualizzazioni 1.519 visite
dom 1 set 2019 17:34 ~ ultimo agg. 2 set 15:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 1.519
Print Friendly, PDF & Email

SCOTTI 7. Si scalda con una spaccata a evitare guai dopo 7 minuti, pronto anche a dire no a Carraro al 31’ gettandosi nell’angolino basso. Un paio di buone uscite alte e un vero e proprio miracolo al 90’ sul colpo di testa di Stanco., ma non può niente sulla girata di Mauri al 95’. Peccato. San Francesco!

SCAPPI 7. Non trema mai e al primo sganciamento offensivo conferma la confidenza con la porta avversaria autografando con un gran tacco al volo il corner di Palma e il primo gol fra i professionisti. La favola continua…

FERRANI 7. Caracciolo lo anticipa solo una volta, purtroppo fatale, in oltre un’ora di chiusure puntuali e spazzate. Si rifà sganciandosi su corner e riportando il Rimini in vantaggio, poi esulta mimando beffardemente proprio il volo dell’airone… Si arrende solo ai crampi. Pasta del capitano!

NAVA 6.5. Attentissimo per 94’, mostra anche la canonica capacità di passare dalla difesa a tre a quella quattro. Sull’ultimissima palla buttata in mezzo da De Lucia è sorpreso insieme ai compagni e se ne vanno due punti di granito. Versatile!

FINIZIO 6.5. Non si risparmia quando vede un pertugio e al 26’ va al tiro al volo. È un pendolino costante e si sciroppa la fascia mille volte. Stantuffo!

CANDIDO 6.5. Gioca una gara più di spada che di fioretto, da tuta blu da operaio e non in frac ma è quello che serviva: tanta corsa, tanto sacrificio per tenere in piedi il centrocampo dai piedì buoni. Bene così. Generoso!

PALMA 7.5. Gioca tanti palloni alternando palla corta e giocata profonda. Alla mezzora con una perla di prima imbecca il taglio di Candido. Scherma anche diversi palloni e dopo essersi guadagnato il primo corner della gara lo telecomanda sul piede di Scappi per il gran vantaggio. Poi fa il bis mandando in rete anche Ferrani. Il migliore per distacco!

VON RANSBEECK 6.5. Corre senza risparmiarsi, ha un sinistro educato nei cambi di campo e nell’ennesima palla recuperata tenta anche la giocata da Champions con un lob da metà campo. Prezioso!

SILVESTRO 6.5. Spinge che è un piacere e mette in mezzo diversi cross interessanti. Sacrificato sull’altare della difesa a quattro con cui Cioffi sceglie di chiudere la gara per sigillare tre punti di granito. Spina nel fianco!

ZAMPARO 6.5. Il lavoro sporco è quasi tutto suo, ci aggiunge qualità in ogni giocata e ottima intesa col compagno di reparto. Corre come un ossesso fino al 95’. Attaccante vero!

GERARDI 6. Ottimo scambio con Zamparo al 20’, ma, dopo un primo grande controllo, manca la zampata. Al 59’ ha sulla testa la sfera del 3-1 ma la gran incornata è fuori di un niente. Prima e dopo fa mille cose giuste facendo respirare e salire la squadra. Terminale!

1’ st MONTANARI 6. Ritrova la maglia biancorossa e regala subito un tempo di generosità.

22’ st PICASCIA 6. Anestetizza gli ultimi tentativi di Zambelli, ma sul gong è fra quelli presi un po’ in mezzo.

26’ st PETROVIC 6. Conferma le sue doti con un’altra giocata super e una gran botta: come con l’Imolese il portiere avversario gli nega però il 3-1 con una prodezza. Peccato. Alternativa di lusso!

26’ st BOCCACCINI 6. Spazza tutto quello che passa in area, fino al 95…

40’ st CIGLIANO sv.

CIOFFI 7. La squadra tiene bene il campo e cerca la verticalità più che all’esordio. Aveva chiesto pazienza, sta fornendo ottime risposte ben prima del previsto: buone giocate, idee, spirito di squadra e sacrificio. Avrebbe meritato di bissare il successo dell’esordio, ma evidentemente la maledizione da trasferta è ancora lì da scacciare e si torna a casa con la consapevolezza di un bel risultato sul campo di una big che tutti avrebbero firmato alla vigilia, ma un po’ di retrogusto amaro… Bravo!

Nicola Strazzacapa

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna