giovedì 24 ottobre 2019
menu
Bottino 70mila euro

Colpo in banca. Buco nel muro per entrare e dipendenti presi in ostaggio

In foto: il buco praticato per entrare nella banca (Adriapress)
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 2.647 visite
lun 16 set 2019 12:17 ~ ultimo agg. 17 set 12:41
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 2.647
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il bancomat fatto saltare alcuni mesi fa, un nuovo colpo nella filiale Credit Agricole di Cerasolo, sulla superstrada per San Marino. Nella notte una banda di tre malviventi (un quarto probabilmente attendeva all’esterno, in auto), dopo essere passata dal cancello sul retro e aver forzato un paio di porte, ha fatto un buco sul muro per introdursi nell’istituto di credito. All’arrivo dei dipendenti, in mattinata, hanno sfoderato addirittura i mitra (“non servono per voi ma per i carabinieri” avrebbero detto) e li hanno minacciati e legati con delle fascette. Il cassiere è stato costretto poi ad aprire la cassaforte temporizzata. Dopo aver arraffato i contanti, la banda si è data alla fuga.

Le immagini Adriapress

L’allarme è scattato intorno alle 10.45 (quando i dipendenti sono riusciti a liberarsi) e le indagini sono affidate alla compagnia dei carabinieri di Riccione. Cospicuo il bottino che si aggira sui 70mila euro. Naturalmente saranno prese in esame anche le immagini delle telecamere della videosorveglianza.

 

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
GP Octo di San Marino e della Riviera

Misano inizia a correre sui colori con "Ride on Colors"

di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna