domenica 15 settembre 2019
menu
In foto: il setter inglese liberato dal collare elettrico
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 10 set 2019 10:21 ~ ultimo agg. 17:51
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Aveva messo il collare elettrico al suo cane (di razza setter inglese) per non farlo abbaiare ed evitare discussioni col vicinato. Il proprietario è stato denunciato per maltrattamento di animali e detenzione del cane in condizioni incompatibili con la sua natura. Ad intervenire, a seguito di alcune segnalazioni, sono state le Guardie Zoofile di Fare Ambiente. L’episodio è avvenuto nel comune di Rimini. Al loro arrivo il collare era addosso al cane e perfettamente funzionante: era stato predisposto per rilasciare una scossa in presenza di forti rumori, dissuadendo così l’animale dall’abbaiare. Il setter è stato posto sotto sequestro.

Il collare elettrico, ricordano le Guardie di Fare Ambiente, è vietato in Italia anche se si trova in vendita in molti portali online e anche in alcuni negozi. Alcuni sono dotati di telecomando per permettere al padrone di azionarlo a distanza. Ci sono anche modelli con elettrodi in grado di rilasciare una scossa di tale entità da lacerare la pelle lasciando ferite sul collo dell’animale.

 

 

 

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna