Indietro
menu
presente Mattarella

Ultimi preparativi per Le Nozze di Figaro al Galli

In foto: La piazza in occasione della prima del Galli ad ottobre
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 1 ago 2019 14:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un regalo che Mozart fa al repertorio italiano, che testimonia quanto Mozart non solo parlasse e conoscesse l’italiano, ma avesse capito fino in fondo l’incedere tipico della nostra pronuncia, la melodia e il ritmo delle parole, il filo espressivo che attraversa le frasi”. Così il Maestro Riccardo Muti parla de Le nozze di Figaro, a cui è dedicato il programma del  concerto, da lui diretto, che sabato 3 agosto alle 21 apre la 70esima Sagra Musicale Malatestiana. In platea, ad assistere, ci sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Chi non è riuscito ad accaparrarsi i biglietti potrà seguire il concerto da piazza Cavour, dove sarà allestito un maxischermo e saranno posizionate delle sedute a disposizione del pubblico ad accesso libero.

Il concerto

Il concerto è realizzato in collaborazione con la Riccardo Muti Italian Opera Academy, creata dal Maestro nel 2015 per trasmettere al pubblico e alla nuova generazione di musicisti il patrimonio dell’opera. L’appuntamento di sabato è quindi un’occasione per celebrare il dialogo tra il rinato Teatro Galli e un altro gioiello ottocentesco della tradizione italiana, il Teatro Alighieri di Ravenna. All’esecuzione del capolavoro mozartiano diretto da Riccardo Muti prende parte un cast di cantanti giovani e di grande talento, con il baritono Luca Micheletti (Il conte d’Almaviva), il soprano Serena Gamberoni (La contessa d’Almaviva), il baritono Alessio Arduini (Figaro), il soprano Damiana Mizzi (Susanna), il mezzosoprano Paola Gardina (Cherubino), il basso Carlo Lepore (Basilio), il mezzosoprano Isabel De Paoli (Marcellina), il tenore Matteo Falcier (Bartolo), il tenore Riccardo Benlodi (Don Curzio), il soprano Letizia Bertoldi (Barbarina) e il basso Adriano Gramigni (Antonio). Per l’occasione l’organico dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini sarà arricchito dalla presenza di Li-Kuo Chang, prima viola della Chicago Symphony Orchestra.

La diretta è stata gentilmente concessa dalla Riccardo Muti Music Srl.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi