sabato 24 agosto 2019
menu
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 2.522 visite
mar 13 ago 2019 15:23 ~ ultimo agg. 14 ago 15:45
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 2.522
Print Friendly, PDF & Email

Stamattina intorno alle 10 la polizia è intervenuta in piazzale Bornaccini (dove da dicembre dovrebbe essere trasferita la nuova sede della questura), in seguito ad una chiamata per tentato furto in un appartamento nel complesso “nuova Rimini”.

Un uomo vestito di nero con maglietta e cappellino in testa (testimoni che gli hanno parlato e hanno rilasciato dichiarazioni alla polizia parlano di un ragazzo di origine nord africana) è riuscito ad introdursi in pieno giorno nell’appartamento di una famiglia al piano terra. Prima di entrare in quell’appartamento, pare che l’uomo si aggirasse in zona per scegliere la propria preda. Una donna si è accorta della sua presenza grazie al suo cane che ha iniziato ad abbaiare. La signora gli ha chiesto di cosa avesse bisogno e lui ha risposto di stare aspettando un suo amico che abitava al piano di sopra. Risposta che ha destato più di un sospetto, visto che in zona la maggior parte delle case è di proprietà, e ci si conosce più o meno tutti da molti anni.

Dopo poco, da uno degli appartamenti, si sono levate delle grida ed è stata chiamata la polizia. Il proprietario dell’appartamento violato infatti, ha sorpreso il ladro in casa sua con in mano la borsetta della moglie e lo ha inseguito gridando tentando di fermarlo. Giunto nel parcheggio, il ladro è salito su uno scooter ma i secondi impiegati per metterlo in moto hanno permesso all’uomo di raggiungerlo e di bloccare il mezzo a due ruote dal sellino. Il ladro è stato così costretto a lasciare sull’asfalto sia lo scooter che la borsa che aveva rubato ed è scappato.

La polizia è sulle sue tracce.

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna